23:37 16 Aprile 2021
Verso un'Europa digitale
© Foto : Consiglio dell'Unione europea

L'UE sta investendo nelle capacità digitali strategiche e nell'ampia diffusione delle tecnologie digitali. Cosa significa la transizione digitale per la società e l'economia europee?

I leader dell'UE hanno discusso della trasformazione digitale nella riunione straordinaria del Consiglio europeo dell'1 e 2 ottobre 2020. In quanto pilastro fondamentale della ripresa dell'UE dalla COVID-19, la digitalizzazione è essenziale per promuovere nuove forme di crescita e rafforzare la resilienza dell'UE.

I leader hanno invitato la Commissione a presentare, entro marzo 2021, una "bussola per il digitale" (Digital Compass) completa, che definisca le ambizioni digitali concrete dell'UE all'orizzonte 2030. Hanno convenuto che almeno il 20% dei fondi previsti dal dispositivo per la ripresa e la resilienza sia messo a disposizione per la transizione digitale, ivi compreso per le PMI.

Tali fondi dovrebbero contribuire al perseguimento di obiettivi quali:

  • promuovere lo sviluppo europeo della prossima generazione di tecnologie digitali, compresi i supercomputer, la computazione quantistica, le blockchain e l'intelligenza artificiale antropocentrica;
  • sviluppare capacità all'interno delle catene di valore digitali strategiche, in particolare i microprocessori
    accelerare il dispiegamento di infrastrutture di rete sicure e ad altissima capacità, tra cui la fibra ottica e il 5G, in tutta l'UE;
  • potenziare la capacità dell'UE di proteggersi dalle minacce informatiche;
  • sfruttare appieno il potenziale delle tecnologie digitali per conseguire gli ambiziosi obiettivi dell'UE in materia di ambiente e di azione per il clima;
  • migliorare le capacità digitali nei sistemi di istruzione.

Infografica del Consiglio dell'Unione europea (fonte: sito del Consiglio)

Tags:
Unione Europea, Unione Europea
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre infografica

  • Guerra degli Usa per la pace in Siria
    Ultimo aggiornamento: 10:02 14.04.2021
    10:02 14.04.2021

    Guerra degli Usa "per la pace" in Siria

    Nel 2011 è iniziato il conflitto in Siria. Dal 2014 le forze della coalizione guidata dagli Stati Uniti sono nel Paese arabo con l'obiettivo dichiarato di sconfiggere i terroristi dell'Isis* e rovesciare il presidente Bashar Assad.

  • Numero di vaccinati contro il COVID-19
    Ultimo aggiornamento: 14:44 09.04.2021
    14:44 09.04.2021

    Numero di vaccinati contro il COVID-19

    Per la vaccinazione al mondo vengono utilizzati 9 preparati. Tra i più diffusi ci sono: l'anglo-svedese AstraZeneca, l'americano- tedesco Pfizer/BioNTech e il russo Sputnik V.

  • Quanti americani sono morti durante la pandemia e nei conflitti armati?
    Ultimo aggiornamento: 16:11 20.03.2021
    16:11 20.03.2021

    USA: morti per Covid vs per guerre

    Il sindaco di New York Bill de Blasio ha dichiarato che la sua città ha perso più di 30mila abitanti per la pandemia di Covid-19. Più che "nella Seconda Guerra Mondiale, in Vietnam, per l'uragano Sandy e nell'11 settembre insieme". In questa infografica confrontiamo le vittime americane per coronavirus e nei principali conflitti bellici.

  • Situazione in Siria
    Ultimo aggiornamento: 09:36 19.03.2021
    09:36 19.03.2021

    Situazione in Siria

    Nel 2020 la situazione in Siria si è stabilizzata, ma rimane esplosiva: infatti, permangono le tensioni nel nord-est del Paese in cui continuano gli scontri tra i curdi e le truppe pro-turche e dove si acuiscono criticità di natura socio-economica e umanitaria.