23:32 16 Aprile 2021
Il vaccino russo al Covid
© Sputnik

Il funzionamento del vaccino russo al Covid "Sputnik V", registrato l'11 agosto 2020 ed elaborato dal centro di ricerca nazionale "Gamaleya" di Mosca.

Il vaccino è stato paragonato ad una navetta spaziale ancorata ad un razzo vettore, soltanto che al posto della navicella c'è un adenovirus innocuo per l'uomo:

  1. A "bordo" di un adenovirus, innocuo per l'uomo, come ad un razzo vettore viene agganciata una stazione orbitale, viene attaccato un pezzetto del coronavirus che poi viene inserito all'interno del corpo umano.
  2. Dopo questo si forma l'immunità sia al "razzo vettore" che alla "stazione orbitale".
  3. Per consolidare i progressi dopo tre settimane la stessa "stazione orbitale" viene lanciata su un altro "razzo vettore", un altro adenovirus. E di nuovo si forma l'immunità.
  4. Alla fine ai due adenovirus si forma l'immunità meno potente (che non serve all'organismo), e per il coronavirus si crea una difesa immune stabile e sicura.

Il vaccino è stato sviluppato congiuntamente dall'Istituto di ricerca Gamaleya e dal Ministero della Difesa della Federazione Russa.

I test clinici sul primo vaccino russo per il coronavirus sono iniziati il 18 giugno e hanno visti impegnati 38 volontari, che hanno sviluppato immunità al virus e sono stati dimessi il 15 e il 20 luglio scorsi.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre infografica

  • Guerra degli Usa per la pace in Siria
    Ultimo aggiornamento: 10:02 14.04.2021
    10:02 14.04.2021

    Guerra degli Usa "per la pace" in Siria

    Nel 2011 è iniziato il conflitto in Siria. Dal 2014 le forze della coalizione guidata dagli Stati Uniti sono nel Paese arabo con l'obiettivo dichiarato di sconfiggere i terroristi dell'Isis* e rovesciare il presidente Bashar Assad.

  • Numero di vaccinati contro il COVID-19
    Ultimo aggiornamento: 14:44 09.04.2021
    14:44 09.04.2021

    Numero di vaccinati contro il COVID-19

    Per la vaccinazione al mondo vengono utilizzati 9 preparati. Tra i più diffusi ci sono: l'anglo-svedese AstraZeneca, l'americano- tedesco Pfizer/BioNTech e il russo Sputnik V.

  • Quanti americani sono morti durante la pandemia e nei conflitti armati?
    Ultimo aggiornamento: 16:11 20.03.2021
    16:11 20.03.2021

    USA: morti per Covid vs per guerre

    Il sindaco di New York Bill de Blasio ha dichiarato che la sua città ha perso più di 30mila abitanti per la pandemia di Covid-19. Più che "nella Seconda Guerra Mondiale, in Vietnam, per l'uragano Sandy e nell'11 settembre insieme". In questa infografica confrontiamo le vittime americane per coronavirus e nei principali conflitti bellici.

  • Situazione in Siria
    Ultimo aggiornamento: 09:36 19.03.2021
    09:36 19.03.2021

    Situazione in Siria

    Nel 2020 la situazione in Siria si è stabilizzata, ma rimane esplosiva: infatti, permangono le tensioni nel nord-est del Paese in cui continuano gli scontri tra i curdi e le truppe pro-turche e dove si acuiscono criticità di natura socio-economica e umanitaria.