Widgets Magazine
14:54 18 Luglio 2019
Oggetti smarriti: perché li perdiamo e come fare per ritrovarli

Oggetti smarriti: perché li perdiamo e come fare per ritrovarli

© Foto: gadget per aziende
Infografica
URL abbreviato
Italo Rizzo
0 40

A chi non è mai capitato di perdere degli oggetti personali e di non riuscire a ritrovarli? È un evento talmente comune da essere stato oggetto di numerose ricerche statistiche.

Grazie a queste ricerche è stato analizzato quanti e quali oggetti perdiamo più spesso e anche come fare per ritrovarli, una serie di consigli utili che sono illustrati nella divertente infografica Ho Perso la Testa!, realizzata da AdHoc, brand specializzato in gadget per aziende.

Quali sono gli oggetti che perdiamo più spesso?

Le statistiche sembrano confermare ciò che tutti immaginiamo: gli oggetti smarriti più frequentemente sono il telecomando della tv, le chiavi di casa, le chiavi della macchina, il portafoglio, gli occhiali, lo smartphone.

Probabilmente la cosa che fa più rabbia è non ricordare dove è stato messo l'oggetto che si cerca ed essere certi, al tempo stesso, di non averlo spostato.

Eppure, senza rendercene conto, spostiamo gli oggetti 9 volte al giorno, come indicato dall'infografica in base a una media delle risposte degli intervistati.

Il luogo in cui perdiamo più spesso gli oggetti è senz'altro casa nostra, seguita dai mezzi di trasporto, che siano treni, autobus o pullman, dove naturalmente è più probabile perdere qualcosa per sempre.

La notizia che fa più sorridere è che gli oggetti smarriti, la maggior parte delle volte, si trovano a casa, a distanza di un 1 metro in media da dove li avevamo lasciati.

Difficile capire quali sono le cause effettive di uno smarrimento, più certo invece sapere che è più sbadato tra gli uomini e le donne: la statistica dice che in 8 casi su 10 sono gli uomini a perdere gli oggetti.

Quanto tempo e soldi si perdono a cercare oggetti

In media, trascorriamo 150 giorni della nostra vita a cercare quello che abbiamo perso: quasi 6 mesi! Inoltre questo comporta anche delle spese, nel senso di costi sostenuti per ricomprare oggetti o valore delle cose perdute; la stima è di 5000 € nel corso di una vita.

Però la ricerca a volte è fruttuosa: in genere riusciamo a ritrovare occhiali, telecomandi e chiavi, grazie a un bel po' di pazienza e soprattutto al metodo.

Già, perché anche in questo si possono seguire dei consigli per ritrovare ciò che sembra essere davvero sparito: prima di tutto bisogna cercare di lasciare gli oggetti sempre negli stessi posti; poi, nel caso si tratta di dispositivi di particolare valore e importanza, si potrebbe prevedere di usare dei sistemi Gps legati ai device; oppure, una delle soluzioni più efficaci è quella di personalizzare i propri oggetti, renderli riconoscibili in modo da trovarli facilmente anche quando non ci si trova a casa.

Del resto, come sostiene Michael Solomon, “non esistono oggetti irrimediabilmente persi, solo cercatori poco sistematici”.

Oggetti smarriti: perché li perdiamo e come fare per ritrovarli
Oggetti smarriti: perché li perdiamo e come fare per ritrovarli
Buona ricerca a tutti!

L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.

Correlati:

Australia, pescatore trova testa di squalo da 100 kg
In antica tomba trovato “l’iPhone” dell’età del bronzo
Regno Unito: uomo trova oggetti personali di Churchill in una discarica
Tags:
Statistica, Ricerca, memoria, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik