15:35 21 Gennaio 2019
Bomba a idrogeno (termonucleare)
© Sputnik .

Il 1° novembre 1952 sull'atollo di Enewetak nell'Oceano Pacifico gli americani hanno testato con successo una bomba termonucleare.

La bomba a idrogeno (termonucleare) è un'arma di distruzione di massa che possiede un incredibile potere distruttivo (la potenza è stimata con mega tonnellate di tritolo equivalente). Il principio di funzionamento e lo schema dell'ordigno si basano sullo sfruttamento dell'energia di fusione dei nuclei di idrogeno. I processi che si verificano durante l'esplosione sono simili a quelli che avvengono nelle stelle (compreso il Sole).

Correlati:

Perché la bomba H della Corea del Nord
La prima (vera) bomba H nordcoreana?
Tags:
termonucleare, Bomba all'idrogeno
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre infografica

  • L'esercito della Federazione russa all'estero
    Ultimo aggiornamento: 10:05 21.01.2019
    10:05 21.01.2019

    L'esercito della Federazione russa all'estero

    Ecco la mappa dei contingenti militari russi all'estero.

  • Classifica 2018 del Paesi europei per spese alimentari delle famiglie
    Ultimo aggiornamento: 12:20 16.01.2019
    12:20 16.01.2019

    Classifica 2018 del Paesi europei per spese alimentari delle famiglie

    Classifica 2018 del Paesi europei per spese alimentari delle famiglie.

  • Una ragazza travestita da Snegurochka, l'aiutante russa di Babbo Natale
    Ultimo aggiornamento: 10:05 17.12.2018
    10:05 17.12.2018

    I regali te li porta...

    Partecipate al puzzle di Natale! Prendete parte al nuovo gioco di Sputnik: create il vostro personaggio natalizio e condividete gli auguri di Natale e del Nuovo Anno nei social network. E per un'atmosfera natalizia, benvenuti alla pista di pattinaggio GUM e alla fiera GUM a Mosca!

  • Dove può essere fuggito l'attentatore di Strasburgo?
    Ultimo aggiornamento: 20:03 13.12.2018
    20:03 13.12.2018

    E se il terrorista di Strasburgo non è già in Francia?

    Sputnik con l'aiuto di google ha realizzato la mappa degli spostamenti di Cherif Chekatt, ancora a piede libero dopo l'attentato a Strasburgo avvenuto due giorni fa.