23:08 17 Aprile 2021
  • Le nuove immagini arrivate dalla superficie marziana hanno aperto nuovi e interessanti interrogativi per la comunità scientifica
  • Il 19 febbraio, il rover Perseverance della NASA è atterrato su Marte vicino al cratere Jezero alla ricerca di tracce di vita nel lontano passato di Marte
  • Prima la macchina aveva già inviato foto e video, insieme a diverse registrazioni audio dei suoni del vento e della terra
  • Il principale obiettivo di Perseverance è la ricerca di segni di vita antica su Marte
  • Uno scatto impressionante quello inviato dal suolo di Marte dal rover Perseverance, atterrato pochi giorni fa sul Pianeta Rosso
  • Nello scatto si vede il suolo marziano con la tipica colorazione rossastra, ricco di rocce, intorno al rover
  • Nei prossimi giorni, gli ingegneri esamineranno i dati di sistema del rover, aggiornando il suo software e cominciando a testare i suoi vari strumenti
  • Nelle settimane successive, verrà azionato il braccio robotico e Perseverance partirà per una prima breve missione esplorativa
Le nuove immagini arrivate dalla superficie marziana hanno aperto nuovi e interessanti interrogativi per la comunità scientifica

Le nuove immagini arrivate dalla superficie marziana hanno aperto nuovi e interessanti interrogativi per la comunità scientifica.

Il nuovo rover della NASA, Perseverance, dopo l'atterraggio su Marte il 18 febbraio, ha fornito le immagini affascinanti della superficie marziana.

A differenza dei rover del passato, gli scatti – trasmessi dal rover ai veicoli spaziali in orbita attorno al Pianeta Rosso e inviati agli ingegneri e scienziati del Jet Propulesion Laboratory della Nasa nel Sud della California – sono i primi a colori di Marte che hanno fotografato la vista anteriore e posteriore del rover.

La foto panoramica è stata diffusa dalla NASA ed è composta da vari scatti in alta definizione in sequenza, ben 142, che ricostruiscono un panorama a 360 gradi.

Il 19 febbraio, il rover Perseverance della NASA è atterrato su Marte vicino al cratere Jezero alla ricerca di tracce di vita nel lontano passato di Marte. La macchina aveva già inviato foto e video, insieme a diverse registrazioni audio dei suoni del vento e della terra.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto