04:11 11 Aprile 2021
  • Una donna durante la manifestazione di commercianti, ristoratori, proprietari di palestre contro le chiusure anti-Covid a Roma, il 6 aprile 2021
  • Tafferugli in piazza Montecitorio a Roma durante la manifestazione di commercianti, ristoratori, proprietari di palestre contro le chiusure anti-Covid, il 6 aprile 2021
  • Ieri, 6 aprile, si sono tenute manifestazioni in tutta Italia da parte di ristoratori, ambulanti e commercianti contro le chiusure imposte dal governo
  • Ieri in Italia è stata giornata di manifestazioni contro le chiusure, in piazza e lungo le autostrade italiane hanno protestato gli ambulanti, i commercianti ed i ristoratori. E' stata bloccata anche la A1 dai furgoni degli operatori delle aree mercatali aderenti alla sigla Ana-Ugl.
  • Ma è in Piazza Montecitorio che si sono scaldati gli animi con il contatto tra commercianti e ristoratori con la polizia schierata in assetto antisommossa
  • Due poliziotti sono rimasti feriti durante i disordini a Roma
  • Membri di una comunità imprenditoriale bloccano un'autostrada in segno di protesta contro le restrizioni COVID-19 a Napoli, il 6 aprile 2021
  • La polizia ha effettuato una serie di cariche di alleggerimento, durante le quali manifestati e forse dell’ordine sono entrati in contatto
  • Gianluigi Paragone, l’ex parlamentare del Movimento 5 Stelle, fondatore del partito Italexit, è sceso in piazza al fianco dei manifestanti con le bandiere del suo movimento che propugna l’uscita dell’Italia dall’Unione Europea
  • Ma non solo Paragone, davanti Montecitorio si è presentato anche un uomo vestito come il vichingo del movimento Q-Anon che al Congresso USA a Washington fece irruzione al Congresso. Tra i manifestanti che hanno preso la parola in piazza anche il deputato Vittorio Sgarbi. Non è mancata all’appello anche CasaPound.
© REUTERS / Yara Nardi
Una donna durante la manifestazione di commercianti, ristoratori, proprietari di palestre contro le chiusure anti-Covid a Roma, il 6 aprile 2021

Due poliziotti sono rimasti feriti nel mezzo della manifestazione di ristoratori e ambulanti avvenuta ieri a Montecitorio.

Autostrada bloccata a Caserta, caos traffico a Milano e soprattutto tafferugli in piazza Montecitorio a Roma. È stata una giornata di protesta di commercianti e ristoratori, che chiedono al governo di riaprire.

Davanti alla Camera si sono verificati gli scontri tra polizia e le diverse centinaia di manifestanti. Tra loro bandiere blu di Italexit, il movimento del senatore ex M5S Gianluigi Paragone, e un uomo vestito come l’appartenente al movimento Q-Anon che fece irruzione al Congresso Usa a Washington.

Pur riconoscendo che le proteste "sono alimentate dalla situazione estremamente delicata per il Paese" il Ministro dell'Interno ha duramente stigmatizzato l'accaduto.

"Esprimo la mia solidarietà e vicinanza al funzionario della Polizia di Stato rimasto ferito durante la manifestazione in Piazza Montecitorio", ha dichiarato la Lamorgese.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto

  • I manifestanti contro la chiusura dei negozi davanti alla Basilica del Sacre Coeur a Parigi
    Ultimo aggiornamento: 15:22 10.04.2021
    15:22 10.04.2021

    I fatti della settimana in 20 fotografie

    È passata un'altra settimana e vi invitiamo a dare un'occhiata alle immagini più significative e accattivanti scattate in tutto il mondo.

    20
  • Il principe Filippo nel 2020
    Ultimo aggiornamento: 15:11 09.04.2021
    15:11 09.04.2021

    È morto il principe Filippo, aveva 99 anni

    Il principe Filippo, marito della regina del Regno Unito Elisabetta II, è morto all'età di 99 anni.

    14
  • Le nuove immagini arrivate dalla superficie marziana hanno aperto nuovi e interessanti interrogativi per la comunità scientifica
    Ultimo aggiornamento: 10:21 08.04.2021
    10:21 08.04.2021

    Rover Perseverance, ecco le prime immagini a colori di Marte

    Le nuove immagini arrivate dalla superficie marziana hanno aperto nuovi e interessanti interrogativi per la comunità scientifica.

    8
  • I soccorritori e i volontari rimuovono i detriti dopo un forte terremoto in Abruzzo, Italia, lunedì 6 aprile 2009
    Ultimo aggiornamento: 13:46 06.04.2021
    13:46 06.04.2021

    Terremoto L'Aquila, 12 anni dopo del sisma 2009

    Il 6 aprile del 2009 alle ore 3:32 di notte una scossa di terremoto di magnitudo 6,3 colpì l'Aquila e l'intero Abruzzo provocando 309 vittime, più di 1500 feriti e circa 80mila sfolllati.

    11