08:22 17 Aprile 2021
  • Un uomo vestito da gendarme francese si destreggia tra due baguette a Dusseldorf, in Germania
  • Una donna che tiene il pan di zenzero croato Licitar nelle sue mani, Zagabria
  •  Il barista messicano prepara il caffè turco in una pentola di rame sulla sabbia ardente, Messico
  • Lo chef parla del menu di un ristorante giapponese a Tokyo, in Giappone
  • Ftira, pane maltese tradizionale
  • Cibo messicano tradizionale
  • Una donna prova il kimchi durante un festival a Seoul, in Corea del Sud
  • Una donna armena prepara il lavash, Armenia
  • Le donne bevono kumis in una yurta tradizionale dei Buriati nel territorio della Dauria (Transbajkalia)
  • La dieta mediterranea
  • Il pilaf uzbeko nella strada di Khiva, Uzbekistan
© AP Photo / Christophe Ena
Un uomo vestito da gendarme francese si destreggia tra due baguette a Dusseldorf, in Germania

Parlando del patrimonio mondiale dell'UNESCO, spuntano immediatamente le associazioni con i monumenti architettonici.

Tuttavia, anche i costumi, le feste, le tradizioni culturali e persino il cibo sono protetti da questa organizzazione. Il fotoritocco di oggi è dedicato ai prodotti e ai piatti inseriti nella Lista dei Capolavori del Patrimonio Culturale Orale e Immateriale dell'Umanità. Nella foto puoi vedere i piatti e le bevande che sono inclusi in questa lista.

Per esempio, la tradizione di cuocere pan di zenzero per le feste può essere vantata da diversi Paesi europei, tuttavia, solo i licitari cotti nel nord della Croazia hanno avuto l'onore di essere inclusi nella lista dell'UNESCO. Il Messico è un altro Paese la cui cucina "nella sua interezza" è stata inclusa nella lista dell'UNESCO. 

La dieta mediterranea è stata dichiarata patrimonio culturale dell'UNESCO. Il kimchi è stato rappresentato nella lista dell'UNESCO di entrambe Coree. Il lavash armeno è stato dichiarato parte del patrimonio immateriale dell'umanità, che differisce da tutti gli altri in quanto ha una forma ovale allungata. In secondo luogo, l'elenco includeva la cultura della produzione delle torte di pane in Azerbaigian, Iran, Kazakistan, Kirghizistan e Turchia.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto