08:23 17 Aprile 2021
  • Il canale Interceptor Poniente fortemente inquinato a Cuautitlán, in Messico
  • Un lago tossico vicino alla città di Yatagan nella provincia sud-occidentale di Mugla, in Turchia
  • Rifiuti nel fiume Citarum a Bandung, Indonesia
  • Il fiume Cuyahoga ad Akron, Ohio, USA, che ha preso fuoco nel 1969 a causa dell'inquinamento
  • Una veduta aerea mostra l'acqua contaminata da acque reflue grezze che fluiscono attraverso canali aperti nell'oceano, Dakar, Senegal, il 17 marzo 2021
  • Una veduta aerea mostra un divano nel fiume Tiete vicino al parco ecologico di Tiete a San Paolo, Brasile, 17 marzo 2021
  • Le persone sulla riva del fiume Tame vicino a Denton, in Gran Bretagna, il 17 marzo 2021
  • I rifiuti smaltiti sulle rive della baia di Guanabara a Rio de Janeiro, Brasile, il 17 marzo 2021
  • Le persone pescano sul fiume Pisang Batu, che scorre attraverso un'area densamente popolata ed è inquinata dai rifiuti, a Bekasi, periferia di Giacarta, Indonesia, il 16 marzo 2021. Dopo diverse operazioni di pulizia le acque restano nere ed emettono un forte odore.
  • Il lago Baikal rimane uno dei bacini idrici più puliti del mondo. Ma l'inquinamento e la crescita delle erbe infestanti stanno danneggiando i microrganismi, le spugne e alcuni molluschi che filtrano le sue acque.
  • Una veduta aerea mostra un tubo di scarico che trasporta acque reflue e che si immette nel fiume Eufrate, vicino a Najaf, Iraq, il 16 marzo 2021
© REUTERS / Carlos Jasso
Il canale Interceptor Poniente fortemente inquinato a Cuautitlán, in Messico

Il 22 marzo si celebra la Giornata mondiale dell’acqua.

Nel corso degli ultimi cento anni i consumi idrici a livello globale sono cresciuti di sei volte. Secondo gli esperti ONU la domanda continuerà ad aumentare ad un tasso pari a circa l’1% l’anno sotto la pressione demografica, climatica e dello sviluppo economico. 

Il valore multidemensionale dell’acqua ha fatto della risorsa idrica uno degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Il target dell'ONU impegna il pianeta a fornire l’accesso universale all’acqua pulita e ai servizi igienico-sanitari entro la fine del decennio, mentre molti fiumi e laghi in tutto il mondo sono sottoposti a grave stress per diverse ragioni.

Inquinamento, pesca, grandi dighe e canali artificiali sono le principali cause dello sconvolgimento di interi ecosistemi che si sono sviluppati nel tempo lungo i corsi d’acqua.

Gli impatti dell’attività umana sui fiumi e laghi sono particolarmente evidenti in alcune aree del mondo: questa è una lista delle acque più inquinate del mondo.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto