12:13 01 Marzo 2021
  • Ragazze in abiti nazionali in Tibet
  • Il ghiacciaio di Karola, un piccolo ghiacciaio nella regione autonoma di Tibet, Cina, vicino al lago Yamdrok
  • La municipalità di Lhasa ha poco più di 500 mila abitanti, 238 mila dei quali vivono nell'area urbana.
  • A questi vanno aggiunte quasi centomila persone della cosiddetta popolazione fluttuante.
  • Secondo i dati forniti dalle stesse autorità, circa la metà degli abitanti della città propriamente detta sono cinesi han.
  • Una donna viene fotografata con cani della razza di Mastino Tibetano nelle montagne del Tibet
  • I pellegrini buddisti tibetani nella città di Lhasa
  • Un pellegrino tibetano nella città di Lhasa
  • Una pellegrina tibetana nella città di Lhasa
  • Il Lago Yamdrok, il lago dalle acque turchesi, è uno dei quattro grandi laghi sacri del Tibet
  • Un monaco buddhista tibetano nella città di Lhasa
  • I pellegrini buddisti tibetani nella città di Lhasa
  • Il Potala, il monumento più conosciuto e rappresentativo di Lhasa, è una delle massime meraviglie architettoniche dell’Oriente.
  • I pellegrini tibetani nella città di Lhasa
  • Lhasa è la capitale della Regione Autonoma del Tibet ed era anche la residenza tradizionale del Dalai Lama
  •  I tibetani vivono da nomadi, seguendo i greggi di pecore e capre o le mandrie di yak, i buoi locali.
  • Lhasa è la città sacra del buddismo tibetano e lo si capisce appena ci si trova di fronte all’imponente Palazzo del Potala, una grande fortezza che domina il centro e la valle
© Sputnik . Zhanna Manukyan
Ragazze in abiti nazionali in Tibet

Sebbene all'epoca non ci fossero i casi sospetti o accertati di Covid-19 in Tibet, il 27 gennaio del 2020 è stato istituito un gruppo dirigente della regione autonoma per rispondere alla nuova sfida sanitaria.

A partire dallo stesso giorno, tutti i siti turistici in Tibet sono stati temporaneamente chiusi e tutte le persone arrivate in Tibet sono state messe in quarantena per 14 giorni. 

Il 29 gennaio del 2020, il Tibet ha segnalato il suo primo caso sospetto del contagio: una persona di Suizhou, Hubei, che ha preso il treno dalla stazione ferroviaria di Wuchang per Lhasa il 23 gennaio del 2020. Il 30 gennaio del 2020 il caso di contagio da Coronavirus è stato confermato.

Il 12 febbraio, il paziente è già stato dimesso dall'Ospedale del Popolo della Regione Autonoma del Tibet. Finora, non sono più stati segnalati i casi confermati di Covid-19 in ​​Tibet.

Tags:
Cina, Tibet
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto