03:31 03 Dicembre 2020
  • Ex leader della Germania nazista al banco del processo di Norimberga
  • Processo di Norimberga è il nome usato per indicare due distinti gruppi di processi ai nazisti coinvolti nella seconda guerra mondiale e nella Shoah
  • I processi si tennero nel Palazzo di Giustizia della città tedesca di Norimberga dal 20 novembre 1945 al 1º ottobre 1946
  • Il primo e più famoso di questi processi fu il Processo dei principali criminali di guerra davanti al Tribunale militare internazionale (IMT), che giudicò ventiquattro dei più importanti capi nazisti catturati o ancora ritenuti in vita
  •  Il secondo gruppo di dodici processi fu per criminali di guerra inferiori, tenuto sotto la Legge numero 10 del Consiglio di Controllo dal Tribunale militare di Norimberga (NMT), e comprese anche il famoso Processo ai dottori.
  • Interviene il procuratore procuratore generale dell'URSS, Roman Andreevich Rudenko
  • La decisione di sottoporre a processo i principali esponenti dell'Asse fu presa ancor prima della cessazione della guerra
  • Dal 18 ottobre all'11 novembre del 1943 si svolse a Mosca la terza conferenza tripartita di Mosca, con la presenza dei tre ministri degli esteri dell'alleanza: Cordell Hull, Anthony Eden e Vyacheslav Molotov
  • Al termine dell'incontro venne stilato un documento nel quale i tre capi della coalizione, Winston Churchill, Franklin Delano Roosevelt e Stalin, si impegnavano al termine della guerra a far sì che i criminali nazisti venissero processati secondo le leggi del paese nel quale i crimini fossero stati commessi
  • Nella successiva Conferenza di Teheran, dal 28 novembre al 1º dicembre dello stesso anno, venne esteso il concetto di crimine nazionale a un più ampio livello e superato il concetto della punibilità nazionale
  • I materiali sulle atrocità di Kerch degli invasori nazisti sono diventati un'accusa contro il fascismo al processo di Norimberga
  • Gli interpreti al Processo di Norimberga
  •  I procuratori presentarono gli atti d'accusa contro i ventiquattro principali criminali di guerra e contro sei «organizzazioni criminali» – la leadership del Partito nazista, le Schutzstaffel (SS), il Sicherheitsdienst (SD), la Gestapo, le Sturmabteilung (SA) e l'alto comando dell'esercito
  • La definizione di cosa costituisce un crimine di guerra venne successivamente recepita nei Principi di Norimberga, un documento scaturito da lì a poco per consolidare giuridicamente le norme introdotte in questi processi
  • Tutti gli imputati condannati a morte vennero impiccati il 16 ottobre 1946 (tranne Hermann Göring, che riuscì a suicidarsi con del cianuro di potassio la notte prima dell'esecuzione), nel seguente ordine: von Ribbentrop, Keitel, Kaltenbrunner, Rosenberg, Frank, Frick, Streicher, Sauckel, Jodl, Seyß-Inquart
  • I cadaveri dei gerarchi vennero poi cremati nei forni del lager di Dachau e le loro ceneri gettate nel Wenzbach
  • Una tessera di libero ingresso al Palazzo di Giustizia di Norimberga del soldato Abdultay Aripov
© Sputnik . Yevgeny Khaldei
Ex leader della Germania nazista al banco del processo di Norimberga

Il significato del processo di Norimberga non può essere sopravvalutato: è stato il primo nella storia a riconoscere l'aggressione come il reato più grave e a rendere noti all'opinione pubblica i crimini nazisti contro la pace e l'umanità.

Si apre il 20 novembre 1945 a Norimberga il processo contro i crimini del Nazismo: si concluderà con 12 condanne a morte, 7 a pene detentive e 3 assoluzioni.

Nell’agosto del 1945 gli alleati costituirono un tribunale internazionale con 8 giudici, ovvero 2 rappresentanti per ciascuno dei paesi vincitori, che vide imputati 24 tra i maggiori esponenti dello stato nazista. I processi contro i leader della Germania nazista furono ben 12, oltre a quello di Norimberga, e videro un totale di 185 accusati, tra medici, membri della polizia e della SS, capi industriali, ministri e alti funzionari dello stato nazista.

Tutti gli imputati condannati a morte durante il processo di Norimberga furono uccisi tramite impiccagione il 16 ottobre 1946, per mano del sergente Usa John C. Woods. Il principale imputato, Hermann Goering, decide di suicidarsi con una fiala di cianuro alla vigilia dell’esecuzione.

Settantacinque anni fa furono poste le basi dell'ordine mondiale moderno, in cui il concetto di "pace" divenne il fulcro. Ora, quando molti Paesi e continenti sono scossi da conflitti politici e militari, è molto importante ricordarlo adesso più che mai.

Tema:
Il 75° anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale (75)
Tags:
Seconda Guerra Mondiale
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto