17:58 29 Novembre 2020
  • Laika, la prima astronauta, era un cane, era femmina ed è morta tra atroci sofferenze.
  • Sono passati 63 anni da quel 3 novembre del 1957 quando nello spazio fu lanciato il secondo satellite, lo Sputnik 2, ma ancora è vivo il ricordo di ciò che ha dovuto subire il cane Laika per una missione
  • Lo Sputnik è stato spedito nello spazio alle 5:30 del mattino, ora di Mosca, dal Kazakistan
  • Laika è stata scelta tra 5 o 6 candidati. Era un cane adulto di circa tre anni, pesava circa sei chili ed era randagia, è stata infatti presa in una strada di Mosca
  • Ricordiamo che Laika è stata il primo essere vivente ‘spedito' nello spazio per orbitare intorno alla Terra
  • Laika è morta poche ore dopo il lancio, dopo aver compiuto 9 orbite intorno alla Terra
  • Laika, così come gli altri cani ‘selezionati', è stata abituata a restare in una capsula pressurizzata di 80 centimetri
  • Le cagnoline ‘candidate' sono state anche obbligate a trascorrere molto tempo in una centrifuga che simulava gli effetti della spinta e il rumore del lancio
  • Ad un certo punto, durante la nona orbita della Terra, la temperatura all'interno della capsula ha iniziato a salire fino a raggiungere i 40 °C a causa dell'insufficiente isolamento ai raggi del Sole: le condizioni interne per Laika sono così diventate insopportaboli, la cagnolina è morta disidratata, a causa del caldo, nel giro di poche ore
© Sputnik
Laika, la prima astronauta, era un cane, era femmina ed è morta tra atroci sofferenze.

Il 3 novembre 1957 la cagnetta Laika decollava a bordo della capsula sovietica Sputnik 2.

Sessantatré anni fa infatti partiva a bordo di un satellite sovietico Laika, una cagnetta metà Husky e metà Terrier che passò alla storia come il primo essere vivente a visitare lo spazio!

Laika, quel cane di strada dalla storia triste, morì tra le 5 e le 7 ore dopo il lancio dello Sputnik 2. Il sacrificio di Laika la rese una vera eroina nazionale, ricordata per sempre con eventi, statue e francobolli. Oleg Gazenko, il suo addestratore racconta: “Più passa il tempo, più ci dispiace di quello che è successo, non lo avremmo fatto. Non abbiamo imparato abbastanza da questa missione per giustificare la perdita dell’animale“. 

Ma non fu l'ulltimo cane a volare nello spazio! Il 20 agosto 1960  infatti le cagne Belka e Strelka furono le prime a tornare sane e salve a terra da una missione spaziale a bordo del satellite Sputnik 5.

Tags:
Spazio, URSS, URSS
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto