10:19 29 Ottobre 2020
  • Un'anatra nel Giardino d'Estate a San Pietroburgo, Russia
  • Una scultura nel Giardino d'Estate a San Pietroburgo, Russia
  • Visitatori nel Giardino d'Estate a San Pietroburgo, Russia
  • Visitatori nel Giardino d'Estate a San Pietroburgo, Russia
  • Una fontana nel Giardino d'Estate a San Pietroburgo, Russia
  • Una ragazza nel Giardino d'Estate a San Pietroburgo, Russia
  • L'autunno nel Giardino d'Estate a San Pietroburgo, Russia
  • Una visitatrice vicino alle sculture nel Giardino d'Estate a San Pietroburgo, Russia
  • Un frammento della scultura L'allegoria della bellezza nel Giardino d'Estate a San Pietroburgo, Russia
  • L'autunno nel Giardino d'Estate a San Pietroburgo, Russia
© Sputnik . Alexei Danichev
Un'anatra nel Giardino d'Estate a San Pietroburgo, Russia

Una delle più belle città di Russia, San Pietroburgo, diventa ancora più affascinante durante l'autunno quando i suoi parchi si tingono di giallo e rosso.

Il Giardino d’Estate, uno dei più importanti parchi di San Pietroburgo, fu creato nel 1704 su ordine di Pietro il Grande, zar di Russia, come giardino alla francese. L'imperatore russo voleva realizzare un grande giardino ispirandosi a quelli che si trovavano a Parigi. Fu preso a modello il parco di Versailles, ma Pietro il Grande voleva superare il suo omologo francese, Luigi XIV. Per questo motivo lo zar russo assegnò il proggetto ai migliori architetti dell’epoca: Rastrelli e Trezzini.

Il Giardino con una collezione di sculture e il Palazzo d'Estate costituiscono uno dei luoghi dove si può sentire l'atmosfera del tempo di Pietro. Un fascino particolare acquisisce il parco durante l'autunno.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto