03:22 03 Dicembre 2020
  • Il nome comune, Siamese Fighting Fish, è stato coniato a causa della pratica di combattimenti organizzati tra i maschi, proprio come i combattimenti di galli.
  • In alcune località i maschi vengono allevati appositamente per l’aggressività, per garantire combattimenti migliori.
  • In natura, questa specie non è solitamente colorata.
  • Tuttavia, i programmi di riproduzione in cattività hanno prodotto un’ampia varietà di colori, tra cui bianco, giallo, arancione, rosso, rosa, blu, verde, turchese, marrone e nero.
  • È possibile vedere una miriade di combinazioni, dai colori a tinta unita a quelli con diversi colori delle alette e del corpo, ai colori a motivi geometrici.
  • Anche i tipi di pinne sono cambiati a causa dell’allevamento selettivo.
  • Entrambi i sessi hanno un corpo a forma di siluro e una bocca rivolta verso l’alto per mangiare in superficie.
  •  Gli adulti maturi raggiungono una dimensione di due o tre pollici, con le femmine leggermente più piccole dei maschi.
  • Una caratteristica unica di questa specie è la presenza di un organo labirintico che permette loro di prendere ossigeno dall’atmosfera anziché dall’acqua, permettendo così loro di sopravvivere in acque a basso tenore di ossigeno.
  • I Bettas sono uno dei pesci più conosciuti, più colorati e spesso più controversi nell’hobby con acqua dolce. I dibattiti infuriano sull’opportunità di tenerli in piccole ciotole.
© AFP 2020 / Mladen Antonov
Il nome comune, Siamese Fighting Fish, è stato coniato a causa della pratica di combattimenti organizzati tra i maschi, proprio come i combattimenti di galli.

Dopo il pesce rosso comune, il pesce betta, comunemente indicato come pesce combattente siamese, è una delle razze di pesci più popolari acquistate dagli appassionati di pesci d’acqua dolce in erba.

Solitamente venduti in negozi di animali insieme a piccole “bocce”, questi bellissimi pesci richiedono in realtà più spazio di quanto ci si potrebbe aspettare. La vendita di una Betta in un vaso con una pianta è diventata una tecnica di vendita popolare.

I Bettas hanno origine nelle acque poco profonde della Thailandia (precedentemente chiamate Siam, da cui il loro nome), Indonesia, Malesia, Vietnam e parti della Cina. Queste aree ospitano ettari di risaie, stagni, fiumi lenti e paludi, che ospitano tutti i Betta. Oggi i Betta sono stati introdotti in molte località, dando origine a popolazioni non native in un certo numero di paesi.

La brillante colorazione e le lunghe pinne fluenti del maschio Betta lo rendono uno dei pesci d’acquario più conosciuti. Le femmine di solito non sono così colorate e hanno pinne molto più corte. In natura, questa specie non è solitamente colorata. Tuttavia, i programmi di riproduzione in cattività hanno prodotto un’ampia varietà di colori, tra cui bianco, giallo, arancione, rosso, rosa, blu, verde, turchese, marrone e nero. È possibile vedere una miriade di combinazioni, dai colori a tinta unita a quelli con diversi colori delle alette e del corpo, ai colori a motivi geometrici.

Le competizioni di Betta e l’allevamento per competere in competizioni mostrano nuove variazioni sul mercato regolarmente.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto