19:36 29 Settembre 2020
  • La mattina del 1 settembre 2004, quando era in corso la festa di inizio dell'anno scolastico, una trentina di terroristi prese d'assalto la scuola N.1 di Beslan.
  • Più di 1000 ostaggi, tra cui anche dei bambini piccoli, furono chiusi nella palestra della scuola, dove gli ostaggi rimasero per tre giorni senza cibo e acqua.
  • Il 1° settembre la Russia ricorda il 16° anniversario della strage nella scuola di Beslan, nella repubblica dell'Ossezia del Nord.
  • La strage di Beslan nella repubblica dell'Ossezia del Nord, Russia
  • Nel pomeriggio del 3 settembre, quando di fronte alla scuola giunse un camion che doveva recuperare i corpi dei maschi, uccisi dai terroristi, nell'edificio della scuola scoppiarono delle bombe.
  • Nella tragedia sono morte 334 persone, compresi 318 ostaggi, di cui 186 ragazzi.
  • Sono stati uccisi anche 10 ufficiali del Servizio federale di sicurezza, due rappresentanti del ministero della Protezione civile e 15 agenti di polizia.
  • 810 persone — fra ostaggi, uomini dei servizi speciali, agenti di polizia e militari dell'esercito sono rimaste ferite.
  • Sono passati 16 anni, ma il dolore di quella tragedia non si può cancellare, uno dei più feroci attentati terroristici di sempre, un massacro mirato contro delle piccole vittime, dei bimbi nelle mura della propria scuola.
  • Una scuola di Beslan da dove non sono mai più usciti 186 bambini
  • La strage di Beslan nella repubblica dell'Ossezia del Nord, Russia
  • Il primo dei molti funerali fu celebrato il 4 settembre, il giorno successivo la fine della crisi, e molti altri la domenica successiva. Il lunedì seguente vennero sepolte oltre 120 persone.
  •  Il cimitero locale era troppo piccolo per ospitare tutte le persone decedute e fu quindi allargato utilizzando un appezzamento di terra adiacente.
  • L'esatto numero di persone che ricevette assistenza ambulatoriale immediatamente dopo la strage non è conosciuto, ma è stimato attorno a 700.
  • I bambini e i genitori sopravvissuti ricevettero assistenza psicologica al Vladikavkaz Rehabilitation Centre.
  • Rimangono dubbi su come i ribelli riuscirono a far penetrare le armi all'interno della scuola (in ristrutturazione nell'estate del 2004).
  • A Firenze e a Civitanova Marche esiste una piazza intitolata alla memoria dei bambini morti nella strage: Piazza Bambine e Bambini di Beslan.
  • Molti bambini rimasero permanentemente disabili a seguito delle ferite subite.
  • A Torino, nel quartiere Pozzo Strada, esiste un Giardino bambini e bambine vittime di Beslan.
  • A Beslan si ricordano le vittime della tragedia consumata tra il 1° e il 3 settembre 2004, quando i terroristi presero in ostaggio una scuola locale.
  • La strage di Beslan
  • A San Giuliano Milanese, nella frazione di Zivido, si trova la Via Bambini di Beslan.
  •  A Lurago d'Erba è stato intitolato a ricordo di questa tragedia un parco giochi comunale, I ragazzi di Beslan.
  • Le vittime della strage di Beslan, Russia
  • La strage di Beslan, Russia
  • Una ragazza ferita durante l'assedio della scuola di Beslan
  • Memoriale nel cimitero di Beslan in ricordo della strage
  • Commemorazione per il quindo anno dalla strage di Beslan - Ossezia del Nord
  • Ostaggi sopravvissuti all'attentato di Beslan
  • Commemorazione delle vittime della strage a Beslan
  • Memoriale della scuola di Beslan - Ossezia del Nord
© AP Photo / NTV
La mattina del 1 settembre 2004, quando era in corso la festa di inizio dell'anno scolastico, una trentina di terroristi prese d'assalto la scuola N.1 di Beslan.

Il 1° settembre la Russia ricorda il 16° anniversario della strage nella scuola di Beslan, nella repubblica dell'Ossezia del Nord.

La mattina del 1 settembre 2004, quando era in corso la festa di inizio dell'anno scolastico, una trentina di terroristi prese d'assalto la scuola N.1 di Beslan. Più di 1000 ostaggi, tra cui anche dei bambini piccoli, furono chiusi nella palestra della scuola, dove gli ostaggi rimasero per tre giorni senza cibo e acqua.

Nel pomeriggio del 3 settembre, quando di fronte alla scuola giunse un camion che doveva recuperare i corpi dei maschi, uccisi dai terroristi, nell'edificio della scuola scoppiarono delle bombe. Subito dopo da entrambe le parti hanno cominciato a sparare all'impazzata, mentre dalle finestre e attraverso le brecce aperte dalle bombe hanno cominciato a saltare ragazzi e donne (quasi tutti i maschi erano stati uccisi dai terroristi nei primi due giorni dell'attacco).

Nella tragedia sono morte 334 persone, compresi 318 ostaggi, di cui 186 ragazzi. Sono stati uccisi anche 10 ufficiali del Servizio federale di sicurezza, due rappresentanti del ministero della Protezione civile e 15 agenti di polizia. 810 persone — fra ostaggi, uomini dei servizi speciali, agenti di polizia e militari dell'esercito sono rimaste ferite.

Tags:
Strage di Beslan
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto