11:53 09 Agosto 2020
© AFP 2020 / KCNA
Fuochi d'artificio in occasione del 67° anniversario dell'Armistizio di Panmunjeom.

Il 27 luglio la Corea del Nord ricorda la guerra scoppiata sulla penisola negli anni '50 e celebra la pace. Quest'anno segna 67 anni dal Armistizio di Panmunjeom che pose fine al conflitto armato tra le due Coree.

Anche se i due paesi non hanno firmato un trattato di pace, una guerra vera e propria non c'è sulla penisola da 67 anni.

Ieri nella Repubblica Popolare Democratica di Corea si sono svolte grandi celebrazioni con pose di fiori sulle tombe dei caduti nella guerra e fuochi d'artificio. 

Il leader nordcoreano Kim Jong Un in questa occasione ha dichiarato che il suo paese ha conservato la pace grazie alle armi nucleari.

"Ora siamo diventati un paese che può difendersi in modo affidabile e incrollabile davanti a pressioni ad alta intensità, minacce militari e ricatti da parte di reazionari imperialisti e forze ostili. Non ci sarà più alcuna guerra su questa terra e la nostra sicurezza nazionale e il futuro saranno garantiti in modo sicuro e permanente grazie al nostro deterrente nucleare di autodifesa, affidabile ed efficace", ha detto Kim Jong Un ai veterani della guerra.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto