08:08 15 Agosto 2020
  • Una BMW Isetta al Museo dell’auto di Torino
  • Una Lamborghini Diablo al Museo dell’auto di Torino
  • Una Lamborghini Murcielago al Museo dell’auto di Torino
  • Una Ferrari Testarossa al Museo dell’auto di Torino
  • Una Fiat 500 al Museo dell’auto di Torino
  • Una Chevrolet Corvette al Museo dell’auto di Torino
  • Una Fiat 500 al Museo dell’auto di Torino
  • Una Harley-Davidson al Museo dell’auto di Torino
  • Una Fiat 600 al Museo dell’auto di Torino
  • Una Ferrari 360 Challenge al Museo dell’auto di Torino
  • Una Fiat 500 al Museo dell’auto di Torino
  • La preziosa collezione sequestrata dalla Guardia di Finanza di Genova, nell’ambito dell’operazione internazionale denominata “Rien ne va plus”
© Sputnik . Museo dell'Automobile di Torino
Una BMW Isetta al Museo dell’auto di Torino

Dal 17 luglio il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino ospita l’esposizione costituita da una prestigiosa collezione di veicoli di lusso e d’epoca sequestrati a un maxi evasore genovese dalla Guardia di Finanza durante l’operazione internazionale, condotta tra Italia, Montecarlo, Costa Azzurra e Regno Unito.

La Guardia di Finanza di Genova ha consegnato al museo dell’automobile di Torino un’intera collezione di auto di lusso e d’epoca, sequestrata ad un evasore apparentemente nullatenente e con oltre 4,5 milioni di euro di debiti col fisco.

Tra i pezzi della preziosa collezione ci sono Lamborghini, Ferrari e Chevrolet Corvette.

Le 17 automobili d’epoca e di lusso erano state sequestrate nell'ambito dell’operazione internazionale “Rien ne va plus”, condotta tra Italia, Montecarlo, Costa Azzurra e Regno Unito. L’operazione è stata avviata nel maggio 2018 a seguito di una verifica fiscale nei confronti di un sospetto evasore, selezionato attraverso l'analisi degli indici di rischio.

 

Tags:
Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto

  • Delle ragazze fanno un bagno negli stagni Hampstead Health a Londra.
    Ultimo aggiornamento: 15:20 14.08.2020
    15:20 14.08.2020

    I fatti della settimana in 20 fotografie

    È passata un'altra settimana piena di avvenimenti interessanti e importanti. Questa settimana è stata soprattutto segnata dalle manifestazioni e proteste svoltesi in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali.

    18
  • L'atleta russa Yuliya Boyarintseva tiene una sessione di yoga sulle paddle board con una sua studentessa sul fiume Enisej.
    Ultimo aggiornamento: 15:51 13.08.2020
    15:51 13.08.2020

    Estate in Siberia? Yoga in bikini sulle paddle board!

    La Siberia russa è spesso associata al gelo pungente e al clima poco gradevole, suscitando un'immagine da stereotipo dell'inverno russo che non finisce mai. In realtà, però, le estati in Siberia possono essere assai calde e favorire tutti i tipi di attività all'aperto.

    14
  • La città russa di Kaliningrad vista dall'alto.
    Ultimo aggiornamento: 17:02 12.08.2020
    17:02 12.08.2020

    Le migliori destinazioni nuove per un viaggio indimenticabile

    Dove andare nell'epoca post-Covid? I viaggiatori incalliti ci pensano già da un po' e la Tripadvisor ha redatto una lista delle migliori destinazioni nuove.

    12
  • Ultimo aggiornamento: 13:25 11.08.2020
    13:25 11.08.2020

    Bielorussia: continuano le proteste sempre più violente

    In Bielorussia continuano le proteste e gli scontri tra la polizia e i manifestanti per la seconda notte di fila. Si tratta di una situazione di estrema tensione che si sta vivendo in molte città bielorusse.

    Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali
    13