18:48 07 Agosto 2020
  • Ragazze prendono parte alle celebrazioni della festa di Ivan Kupala (San Giovanni in versione slava) sulle rive del fiume Pripyat nell'antica città bielorussa di Turov.
  • Una ragazza sul campo di lavanda in Crimea. Le piantagioni di lavanda occupano oltre 120 ettari nel distretto Bakhchisarai nei pressi del villaggio di Turgenevka.
  • Ragazze si rilassano in un bar sulla Vecchia Arbat dopo la fine della quarantena a Mosca.
  • Delle ragazze fanno delle foto in Zaryadye, un parco a Mosca.
  • Una ragazza si tuffa nell'acqua dal molo nella città di Novofyodorovka Crimea.
  • Una ragazza si avvicina ad una fontana nella piazza Manexhnaya a Mosca.
  • Candidate prima dei provini alla nuova sede accademica dell'Istituto russo delle arti teatrali (GITIS) a Mosca.
  • Ragazze prendono parte alle celebrazioni della festa di Ivan Kupala (San Giovanni in versione slava) sulle rive del fiume Pripyat nell'antica città bielorussa di Turov.
  • Ragazze in Zaryadye, un parco di Mosca.
  • Una ragazza si rilassa in un bar sulla Vecchia Arbat dopo la fine della quarantena a Mosca.
  • Una ragazza va su un SUP nei pressi di una spiaggia a Sochi.
  • Ragazze spendono il loro tempo libero nel Gorky Park mentre le temperature alte hanno colpito Mosca.
  • Ragazze prendono parte alle celebrazioni della festa di Ivan Kupala (San Giovanni in versione slava) in Ucraina.
  • Ragazze si godono le fontane in una giornata calda nel parco Museon a Mosca.
  • Una ragazza sul campo di lavanda in Crimea. Le piantagioni di lavanda occupano oltre 120 ettari nel distretto Bakhchisarai nei pressi del villaggio di Turgenevka.
  • Una ragazza alle celebrazioni della festa di Ivan Kupala (San Giovanni in versione slava) in Ucraina.
  • Una ragazza riposa a VDNKh, Esposizione delle conquiste dell'economia popolare, a Mosca.
  • Ragazze mettono corone di fiori sull'acqua durante la festa di Ivan Kupala (San Giovanni in versione slava) sulla riva del fiume Pripyat nell'antica città bielorussa di Turov.
© Sputnik . Viktor Drachev
Ragazze prendono parte alle celebrazioni della festa di Ivan Kupala (San Giovanni in versione slava) sulle rive del fiume Pripyat nell'antica città bielorussa di Turov.

Si ritiene che d'estate le donne, come dei fiori, sboccino nella sua genuina bellezza naturale. Quello che è anche più importante è che così fanno vedere la bellezza interna, quella dell'anima.

Le donne possiedono la bellezza naturale e genuina, molto diversa e variabile: dagli zigomi alti alle facce rotonde, linee morbide, pelle chiara o scura, occhi verdi o blu o grigi o castani, e capelli di qualsiasi colore.

Oltre alla bellezza data dalla natura, le ragazze fanno del loro meglio per preservare la loro bellezza, prendendosi molta cura del loro aspetto. In estate sembrano dei veri e propri fiori che sbocciano in tutta la sua splendida e viva bellezza.

Il rinomato maestro della letteratura classica russa Fedor Dostoyevsky disse che la bellezza salverà il mondo, e vi invitiamo a scoprire se sia vero, sfogliando la nostra galleria fotografica.

Tags:
Bielorussia, Ucraina, Russia, Donna, donne
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto