10:08 30 Marzo 2020
  • Teresa Mosqueda gioca con sua figlia neonata Camila Valdes-Mosqueda mentre partecipa a una riunione del consiglio di Seattle per telefono a causa della quarantena per l'epidemia del coronavirus (COVID-19) a Seattle, Washington, USA, il 23 marzo 2020
  • La 40enne Francesca Valagussa lavora da casa a Roma, Italia
  • Naomi Hassebroek svolge il suo lavoro da casa a causa delle preoccupazioni per la rapida diffusione del coronavirus (COVID-19) a Brooklyn, New York City, USA, il 23 marzo 2020
  • Rebecca Sirull, coordinatore dell'Istituto per le metriche e la valutazione della salute, è stata la terza persona a ricevere la dose di un vaccino in sperimentazione per il coronavirus COVID-19, Seattle, USA, il 16 marzo 2020
  • Erik Wray lavora al suo computer nel cortile di casa sua, USA, il 19 marzo 2020
  • Un bambino di 9 anni studia da casa in USA
  • Una mamma lavora da casa mentre sua figlia studia, USA
  • Una giovane coppia lavora da casa in Polonia
  • Olivia Bucks aiuta suo figlio ad assistere alla lezione online di prima elementare, USA
  • La 16enne Kirsten Martin studia da casa per la diffusione dell'infezione di coronavirus
  • Ademar Kyotoshi Sato, un monaco buddista in mascherina lavora da casa al tempio Shin Budista Terra Pura de Brasilia per la diffusione dell'infezione di coronavirus in Brasile.
  • Csaba Posta, specialista IT che lavora da casa, studia con sua figlia Vilma durante la quarantena per l'epidemia del coronavirus a Budapest, Ungheria, il 19 marzo 2020
© REUTERS / Lindsey Wasson
Teresa Mosqueda gioca con sua figlia neonata Camila Valdes-Mosqueda mentre partecipa a una riunione del consiglio di Seattle per telefono a causa della quarantena per l'epidemia del coronavirus (COVID-19) a Seattle, Washington, USA, il 23 marzo 2020

L’emergenza Coronavirus, costringendo le persone a restare casa, ha riportato alla luce il fenomeno dello smart working. La crisi Covid-19 ha cambiato la vita di tutti i giorni, ma può anche rappresentare un’occasione per ripensare il mondo del lavoro.

Scuole e università chiuse, parchi cittadini chiusi, bar e ristoranti fermi. Queste sono alcune delle misure del governo prese per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Per frenare i contagi, in costante crescita nel Paese, il governo attraverso i suoi decreti, ha suggerito alle aziende di adottare il metodo smart working.

Non era alto il numero di italiani che prima della crisi Covid-19 erano alle prese con un lavoro a distanza, o smart working che dir si voglia; oggi a causa dell’emergenza però le aziende rivalutano questo utile strumento.

Sono sempre più i professionisti, i lavoratori creativi autonomi e non solo, che mettono l'ufficio dentro un tablet o uno smartphone e lo portano con sé a casa. Sfogliate la nostra galleria fotografica per vedere come i lavoratori sfruttano il tempo dell'epidemia del coronavirus per continuare svolgere il loro lavoro con il sistema del lavoro a distanza. 

Tags:
Coronavirus, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto