09:39 30 Marzo 2020
  • Un gruppo d'infermieri prima del loro turno di notte il 13 marzo 2020 all'ospedale di Cremona, Italia
  • Un'infermiera all'inizio di un turno il 12 marzo 2020 all'ospedale di Cremona, Italia
  • Un medico in una mascherina protettiva all'ospedale di Cremona, Italia, il 19 marzo 2020
  • Degli infermieri all'ospedale di Cremona, Italia, il 13 marzo 2020
  • Un medico con un paziente contagiato dal coronavirus in un'unità di terapia intensiva presso l'ospedale Oglio Po di Cremona, Italia, il 19 marzo 2020
  • Un'infermiera riposa dopo un turno notturno di 12 ore il 12 marzo 2020 presso l'ospedale di Cremona, Italia
  • Un'infermiera presso l'ospedale di Cremona, Italia, l'11 marzo 2020
  • Le infermiere si abbracciano all'ospedale di Cremona, Italia, il 15 marzo 2020
  • Un medico con un paziente contagiato dal coronavirus in un'unità di terapia intensiva presso l'ospedale Oglio Po di Cremona, Italia, 19 marzo 2020
  • Un'infermiera riposa durante un turno di notte in un ospedale di Cremona, Italia, l'8 marzo 2020
© AFP 2020 / Paolo Miranda
Un gruppo d'infermieri prima del loro turno di notte il 13 marzo 2020 all'ospedale di Cremona, Italia

Ci sono alcune persone che non possono restare a casa e che stanno combattendo in prima linea per sconfiggere l’emergenza generata dal Coronavirus: sono i medici e gli infermieri.

Oggi ci sono gli eroi veri dei nostri giorni, quelli che armati di mascherina, camice e guanti che stanno combattendo battaglie silenziose per salvare quante più vite possibili, impegnati nella dura lotta contro il coronavirus. Medici e infermieri in tutti gli ospedali d'Italia sono all'opera senza sosta per contrastare il Covid-19. 

Sabato scorso il presidente russo Vladimir Putin, in una conversazione telefonica con il primo ministro italiano Giuseppe Conte, ha confermato la sua disponibilità a fornire con prontezza assistenza nella lotta contro il coronavirus e ne ha delineato i parametri specifici.

Il ministero della Difesa russo ha inviato dieci brigate mobili formate da personale specializzato in virologia del Ministero della Difesa, insieme a macchinari speciali per la ventilazioni, veicoli per la disinfezione e altro materiale medico.

Nei giorni scorsi anche la Cina e Cuba avevano inviato nell'Italia un equipe di medici specializzati nella lotta al coronavirus. 

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (20 marzo - 26 marzo) (101)
Tags:
Medicina, medici, Italia, Coronavirus, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto

  • I dipendenti allo stabilimento Dongfeng Honda durante la pausa pranzo a Wuhan, Cina.
    Ultimo aggiornamento: 14:46 27.03.2020
    14:46 27.03.2020

    I fatti della settimana in 20 fotografie

    La galleria fotografica settimanale di Sputnik rappresenta una raccolta di foto che mostrano gli eventi più importanti avvenuti in tutto il mondo negli ultimi sette giorni.

    18
  • La maschera facciale, raccomandata dalla protezione civile della Germania occidentale come protezione contro le ricadute radioattive ad Amburgo, Germania, il 24 aprile 1957. Il vetro scuro a destra protegge l'occhio da una luce intensa mentre lo specchio a sinistra consente a chi lo indossa di leggere le indicazioni  dell'intensità della radioattività
    Ultimo aggiornamento: 15:14 26.03.2020
    15:14 26.03.2020

    Le maschere protettive nella storia

    L'emergenza Coronavirus ha fatto salire il prezzo alle stelle di mascherine e gel antibatterici.

    Infezione di coronavirus diventa pandemia
    16
  • Ghiaccio sul lago Onega in Carelia, Russia
    Ultimo aggiornamento: 15:03 25.03.2020
    15:03 25.03.2020

    Primavera in Carelia

    La Carelia è una regione storica, patria dei careliani, popolazione che abitava nelle vaste aree dell'Europa settentrionale, di importanza storica per Finlandia, Svezia e Russia.

    14
  • Csaba Posta, specialista IT che lavora da casa, studia con sua figlia Vilma durante la quarantena per l'epidemia del coronavirus a Budapest, Ungheria, il 19 marzo 2020
    Ultimo aggiornamento: 15:34 24.03.2020
    15:34 24.03.2020

    Smart working ai tempi del coronavirus

    L’emergenza Coronavirus, costringendo le persone a restare casa, ha riportato alla luce il fenomeno dello smart working. La crisi Covid-19 ha cambiato la vita di tutti i giorni, ma può anche rappresentare un’occasione per ripensare il mondo del lavoro.

    12