08:54 30 Marzo 2020
  • I partecipanti alla corsa in moto durante le celebrazioni del sesto anniversario della reintegrazione della Crimea con la Russia a Sinferopoli.
  • Le celebrazioni del sesto anniversario della reintegrazione della Crimea con la Russia a Sinferopoli.
  • Il presidente russo Vladimir Putin in un museo a Sebastopoli.
  • I partecipanti alla corsa moto durante le celebrazioni del sesto anniversario della reintegrazione della Crimea con la Russia a Sinferopoli.
  • Le celebrazioni del sesto anniversario della reintegrazione della Crimea con la Russia a Sinferopoli.
  • I partecipanti alla corsa in moto durante le celebrazioni del sesto anniversario della reintegrazione della Crimea con la Russia a Sinferopoli.
  • Le celebrazioni del sesto anniversario della reintegrazione della Crimea con la Russia a Sinferopoli.
  • I partecipanti alla corsa in moto durante le celebrazioni del sesto anniversario della reintegrazione della Crimea con la Russia a Sinferopoli.
  • I partecipanti alla corsa in moto durante le celebrazioni del sesto anniversario della reintegrazione della Crimea con la Russia a Sinferopoli.
  • I partecipanti alla corsa in moto durante le celebrazioni del sesto anniversario della reintegrazione della Crimea con la Russia a Sinferopoli.
  • Il presidente russo Vladimir Putin in un museo a Sebastopoli.
  • Le celebrazioni del sesto anniversario della reintegrazione della Crimea con la Russia a Sinferopoli.
© Sputnik . Konstantin Mihalchevskiy
I partecipanti alla corsa in moto durante le celebrazioni del sesto anniversario della reintegrazione della Crimea con la Russia a Sinferopoli.

Nonostante l'emergenza coronavirus, ieri 18 marzo in Russia hanno celebrato la giornata della reintegrazione della Crimea.

Il 18 marzo nella Federazione Russa viene festeggiato il Giorno della reintegrazione della Crimea con la Russia. Nella Repubblica di Crimea questo giorno è festivo. Proprio quel giorno nel 2014 la Crimea (la penisola crimeana e la città di Sebastopoli che prima facevano parte dell'Ucraina) sono entrate ufficialmente a fare parte della Federazione Russa.

Nella nostra fotogallery vi proponiamo di dare un'occhiata a come i crimeani hanno festeggiato questo giorno.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto

  • I dipendenti allo stabilimento Dongfeng Honda durante la pausa pranzo a Wuhan, Cina.
    Ultimo aggiornamento: 14:46 27.03.2020
    14:46 27.03.2020

    I fatti della settimana in 20 fotografie

    La galleria fotografica settimanale di Sputnik rappresenta una raccolta di foto che mostrano gli eventi più importanti avvenuti in tutto il mondo negli ultimi sette giorni.

    18
  • La maschera facciale, raccomandata dalla protezione civile della Germania occidentale come protezione contro le ricadute radioattive ad Amburgo, Germania, il 24 aprile 1957. Il vetro scuro a destra protegge l'occhio da una luce intensa mentre lo specchio a sinistra consente a chi lo indossa di leggere le indicazioni  dell'intensità della radioattività
    Ultimo aggiornamento: 15:14 26.03.2020
    15:14 26.03.2020

    Le maschere protettive nella storia

    L'emergenza Coronavirus ha fatto salire il prezzo alle stelle di mascherine e gel antibatterici.

    Infezione di coronavirus diventa pandemia
    16
  • Ghiaccio sul lago Onega in Carelia, Russia
    Ultimo aggiornamento: 15:03 25.03.2020
    15:03 25.03.2020

    Primavera in Carelia

    La Carelia è una regione storica, patria dei careliani, popolazione che abitava nelle vaste aree dell'Europa settentrionale, di importanza storica per Finlandia, Svezia e Russia.

    14
  • Csaba Posta, specialista IT che lavora da casa, studia con sua figlia Vilma durante la quarantena per l'epidemia del coronavirus a Budapest, Ungheria, il 19 marzo 2020
    Ultimo aggiornamento: 15:34 24.03.2020
    15:34 24.03.2020

    Smart working ai tempi del coronavirus

    L’emergenza Coronavirus, costringendo le persone a restare casa, ha riportato alla luce il fenomeno dello smart working. La crisi Covid-19 ha cambiato la vita di tutti i giorni, ma può anche rappresentare un’occasione per ripensare il mondo del lavoro.

    12