10:18 30 Marzo 2020
  • Il cosmonauta sovietico Aleksey Leonov durante la prima passeggiata nello spazio aperto della storia nel 1965
  • Il cosmonauta sovietico Aleksey Leonov durante la prima passeggiata nello spazio aperto della storia nel 1965
  • Una passeggiata spaziale dei cosmonauti sovietici Victor Afanasiev e Sergey Avdeev
  • I cosmonauti russi dell'agenzia spaziale di Roscosmos Sergey Volkov e Yury Malchenko durante l'uscita nello spazio aperto il 3 febbraio del 2016
  • L'astronauta durante l'uscita nello spazio aperto
  • L'astronauta statunitense di NASA Jessica Meir durante una passeggiata spaziale
  • Un cosmonauta russo durante una uscita nello spazio aperto
  • L'astronauta italiano Luca Parmitano durante una passeggiata spaziale
  • Vladimir Dzhanibekov, cosmonauta sovietico, partecipò a cinque missioni: Soyuz 27, Soyuz 39, Soyuz T-6, Soyuz T-12 e Soyuz T-13. Complessivamente tra tutte e cinque le missioni trascorse 145 giorni, 15 ore e 56 minuti nello spazio.
  • L'astronauta di NASA Robert Curbeam durante una passeggiata spaziale nel 2006
  • Un cosmonauta russo durante una uscita nello spazio aperto
  • L'astronauta americano David R. Scott durante una passeggiata spaziale il 6 marzo del 1969
  • I cosmonauti russi Anton Shkaperov e Aleksandr Misurkin durante l'uscita nello spazio aperto, 2013
  • L'astronauta italiano Luca Parmitano durante una passeggiata spaziale, il 15 novembre 2019
© Sputnik .
Il cosmonauta sovietico Aleksey Leonov durante la prima passeggiata nello spazio aperto della storia nel 1965

Aleksey Leonov è stato il primo essere umano a lasciare la sua capsula spaziale per rimanere sospeso liberamente nello spazio (prima attività extraveicolare della storia).

Il cosmonauta sovietico Aleksey Leonov, nato il 30 maggio del 1934, si è spento all'età di 86 anni l'11 ottobre del 2019.

Il 18 marzo del 1965 Aleksey Leonov per la prima volta nella storia portò a termine un'uscita nello spazio aperto a bordo della navicella "Voskhod-2", pilotata da Pavel Belyaev. I 20 uomini che entrarono a far parte della squadra dei primi cosmonauti furono scelti tra 3000 piloti di caccia in grado di guidare i mezzi di ultima generazione in qualsiasi condizione. 

Sfoglia la galleria fotografica di Sputnik per scoprire le immagini delle passeggiate spaziali di Aleksey Leonov e i suoi seguaci, gli astronauti italiani, statunitensi e russi. 

Tags:
Cosmonauta
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto

  • I dipendenti allo stabilimento Dongfeng Honda durante la pausa pranzo a Wuhan, Cina.
    Ultimo aggiornamento: 14:46 27.03.2020
    14:46 27.03.2020

    I fatti della settimana in 20 fotografie

    La galleria fotografica settimanale di Sputnik rappresenta una raccolta di foto che mostrano gli eventi più importanti avvenuti in tutto il mondo negli ultimi sette giorni.

    18
  • La maschera facciale, raccomandata dalla protezione civile della Germania occidentale come protezione contro le ricadute radioattive ad Amburgo, Germania, il 24 aprile 1957. Il vetro scuro a destra protegge l'occhio da una luce intensa mentre lo specchio a sinistra consente a chi lo indossa di leggere le indicazioni  dell'intensità della radioattività
    Ultimo aggiornamento: 15:14 26.03.2020
    15:14 26.03.2020

    Le maschere protettive nella storia

    L'emergenza Coronavirus ha fatto salire il prezzo alle stelle di mascherine e gel antibatterici.

    Infezione di coronavirus diventa pandemia
    16
  • Ghiaccio sul lago Onega in Carelia, Russia
    Ultimo aggiornamento: 15:03 25.03.2020
    15:03 25.03.2020

    Primavera in Carelia

    La Carelia è una regione storica, patria dei careliani, popolazione che abitava nelle vaste aree dell'Europa settentrionale, di importanza storica per Finlandia, Svezia e Russia.

    14
  • Csaba Posta, specialista IT che lavora da casa, studia con sua figlia Vilma durante la quarantena per l'epidemia del coronavirus a Budapest, Ungheria, il 19 marzo 2020
    Ultimo aggiornamento: 15:34 24.03.2020
    15:34 24.03.2020

    Smart working ai tempi del coronavirus

    L’emergenza Coronavirus, costringendo le persone a restare casa, ha riportato alla luce il fenomeno dello smart working. La crisi Covid-19 ha cambiato la vita di tutti i giorni, ma può anche rappresentare un’occasione per ripensare il mondo del lavoro.

    12