02:46 30 Marzo 2020
  • È vietato fotografare la Torre Eiffel illuminata di notte, Parigi, Francia
  • L'affresco Il Cenacolo di Leonardo da Vinci al santuario di Santa Maria delle Grazie a Milano, Italia
  • Il Daigo-ji, tempio del Buddhismo, situato nell'area Fushimi di Kyoto, Giappone
  • L'ossario di Sedlec, piccola cappella cristiana, collocata nel cimitero della chiesa di tutti i Santi a Sedlec nella Repubblica Ceca
  • La casa studio dell'architetto Luis Barragan a Città del Messico è patrimonio mondiale dell'UNESCO e un luogo in cui le foto degli interni sono strettamente controllate
  • Una vista del Taj Mahal, mausoleo, situato ad Agra, nell'India settentrionale
  • Boulevard Oaks, quartiere di Houston, in Texas, negli Stati Uniti
  • Il Museo Van Gogh di Amsterdam, Paesi Bassi
  • L'Abbazia di Westminster, sede delle incoronazioni dei sovrani d'Inghilterra
  • La Cappella Sistina è la principale cappella del palazzo apostolico, nonché uno dei più famosi tesori culturali e artistici della Città del Vaticano
  • La Valle dei Re è un'area geografica dell'Egitto, di rilevante importanza archeologica
  • Gion, il distretto delle geisha più famoso di Kyoto, Giappone
© Sputnik . Dominic Buten
È vietato fotografare la Torre Eiffel illuminata di notte, Parigi, Francia

Ci sono luoghi mozzafiato che si possono solo ammirare. E la prima cosa che viene in mente in questi casi è scattare una foto. Tuttavia, a volte in alcuni luoghi è illegale fare questo.

Le foto sono un punto importante di ogni viaggio. Ma ancora oggi ci sono luoghi inaccessibili ai collezionisti di foto di viaggio per vari motivi. Sapevi che fotografare la Torre Eiffel di notte è vietato? Le migliaia di luci che la illuminano sono considerate un'installazione d'arte. 

Tra i luoghi che non possono essere fotografati c'è anche la Cappella Sistina. Il fatto è che diversi anni fa una società giapponese ha investito una grande somma nel restauro dell'edificio e, in cambio, ha ricevuto i diritti esclusivi per le riprese. Pertanto, è legale fotografare gli affreschi di Botticelli, Perugino e Michelangelo solo per lo staff dei Musei Vaticani.

Scopri di più nella galleria fotografica di Sputnik Italia.

Tags:
fotografia, Foto, Musei Vaticani, Vaticano, vaticano
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto

  • I dipendenti allo stabilimento Dongfeng Honda durante la pausa pranzo a Wuhan, Cina.
    Ultimo aggiornamento: 14:46 27.03.2020
    14:46 27.03.2020

    I fatti della settimana in 20 fotografie

    La galleria fotografica settimanale di Sputnik rappresenta una raccolta di foto che mostrano gli eventi più importanti avvenuti in tutto il mondo negli ultimi sette giorni.

    18
  • La maschera facciale, raccomandata dalla protezione civile della Germania occidentale come protezione contro le ricadute radioattive ad Amburgo, Germania, il 24 aprile 1957. Il vetro scuro a destra protegge l'occhio da una luce intensa mentre lo specchio a sinistra consente a chi lo indossa di leggere le indicazioni  dell'intensità della radioattività
    Ultimo aggiornamento: 15:14 26.03.2020
    15:14 26.03.2020

    Le maschere protettive nella storia

    L'emergenza Coronavirus ha fatto salire il prezzo alle stelle di mascherine e gel antibatterici.

    Infezione di coronavirus diventa pandemia
    16
  • Ghiaccio sul lago Onega in Carelia, Russia
    Ultimo aggiornamento: 15:03 25.03.2020
    15:03 25.03.2020

    Primavera in Carelia

    La Carelia è una regione storica, patria dei careliani, popolazione che abitava nelle vaste aree dell'Europa settentrionale, di importanza storica per Finlandia, Svezia e Russia.

    14
  • Csaba Posta, specialista IT che lavora da casa, studia con sua figlia Vilma durante la quarantena per l'epidemia del coronavirus a Budapest, Ungheria, il 19 marzo 2020
    Ultimo aggiornamento: 15:34 24.03.2020
    15:34 24.03.2020

    Smart working ai tempi del coronavirus

    L’emergenza Coronavirus, costringendo le persone a restare casa, ha riportato alla luce il fenomeno dello smart working. La crisi Covid-19 ha cambiato la vita di tutti i giorni, ma può anche rappresentare un’occasione per ripensare il mondo del lavoro.

    12