03:44 30 Marzo 2020
  • I residenti dell'assedio di Leningrado lasciano un rifugio antiaereo dopo la fine dell'allarme
  • Una batteria di cannoni antiaerei vicino alla Cattedrale di Sant'Isacco apre il fuoco mentre respinge una incursione notturna degli aerei tedeschi durante l'assedio di Leningrado
  • I residenti di Leningrado assediata raccolgono dell'acqua dai buchi nell'asfalto provocati dai bombardamenti
  • Nevsky Prospekt durante l'assedio di Leningrado, 1941
  • Installazione di batterie antiaeree sovietiche sulla Prospettiva Nevsky a Leningrado durante l'assedio
  • La popolazione civile costruisce fortificazioni per le strade della città durante dell'assedio di Leningrado
  • Una colonna di carri armati vicino allo stato maggiore sulla piazza del Palazzo a Leningrado si dirige verso il fronte
  • Soldati marciano per le strade di Leningrado verso il fronte, 1941
  • Bambini in ospedale festeggiano il Capodanno durante l'assedio di Leningrado
  • Soldatesse addette alla difesa aerea durante l'assedio di Leningrado, 1942
  • Cavoli in un orto vicino alla Cattedrale di Sant'Isacco
  • Una donna trasporta suo marito, indebolito dalla fame, su una slitta durante i giorni dell'assedio di Leningrado
  • La popolazione civile costruisce fortificazioni per le strade della città durante dell'assedio di Leningrado, 1942
  • Le razioni di pane giornalere per i residenti di Leningrado assediata durante la Grande Guerra Patriottica del 1941-1945
  • L'assedio di Leningrado
  • I denti di drago per arrestare l'avanzata di carri armati per le strade di Leningrado assediata, 1944
  • Donne fondono il metallo in fabbrica durante l'assedio di Leningrado, 1942
  • Un vigile sulla Strada della Vita, una via ghiacciata lungo il lago Ladoga che durante la Seconda guerra mondiale metteva in comunicazione Leningrado assediata con il resto della Russia.
  • Leningrado assediata dopo un raid aereo nemico
  • I residenti della città portano su una slitta una bara con un defunto durante l'assedio di Leningrado, 1941-1944
  • Una lezione sul portico di una scuola distrutta dai bombardamenti tedeschi, 1 ottobre 1943
  • Bombardieri durante la liberazione di Leningrado, 1 gennaio 1943
  • Le ultime notizie: L'assedio è terminato, il 18 gennaio 1943
  • Incontro dei combattenti dei fronti di Leningrado e Volkhov dopo la fine dell'assedio, il 18 gennaio 1943
© Sputnik . Boris Kudoyarov
I residenti dell'assedio di Leningrado lasciano un rifugio antiaereo dopo la fine dell'allarme

Per la città di San Pietroburgo il 27 gennaio segna il 76 ° anniversario della completa liberazione di Leningrado dall’assedio nazista durante la Seconda Guerra Mondiale.

L'assedio di Leningrado fu pianificato dai nazisti nel maggio 1941 prima dell'attacco tedesco all'Unione Sovietica (l’Operazione Barbarossa ebbe inizio il 22 giungo 1941). L'obiettivo principale non era costringere la città ad arrendersi, ma annientare deliberatamente tutti i suoi abitanti con la fame.

L'assedio durò 2 anni e 5 mesi, dall'8 settembre 1941 al 27 gennaio 1944. Ma già il 18 gennaio 1943 i sovietici, indisturbati dalle forze tedesche, erano riusciti a far arrivare rifornimenti alla città ancora assediata. Fu l'assedio più lungo di tutta la seconda guerra mondiale e ad oggi è il secondo più lungo della storia moderna dopo quello di Sarajevo degli anni '90. La data in cui si celebra ufficialmente la liberazione della città è il 27 gennaio.

La galleria fotografica di Sputnik rivela i momenti più importanti di quel periodo.

Tema:
Il 75° anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale (46)
Tags:
blocco di Leningrado, assedio, assedio, Seconda Guerra Mondiale
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto

  • I dipendenti allo stabilimento Dongfeng Honda durante la pausa pranzo a Wuhan, Cina.
    Ultimo aggiornamento: 14:46 27.03.2020
    14:46 27.03.2020

    I fatti della settimana in 20 fotografie

    La galleria fotografica settimanale di Sputnik rappresenta una raccolta di foto che mostrano gli eventi più importanti avvenuti in tutto il mondo negli ultimi sette giorni.

    18
  • La maschera facciale, raccomandata dalla protezione civile della Germania occidentale come protezione contro le ricadute radioattive ad Amburgo, Germania, il 24 aprile 1957. Il vetro scuro a destra protegge l'occhio da una luce intensa mentre lo specchio a sinistra consente a chi lo indossa di leggere le indicazioni  dell'intensità della radioattività
    Ultimo aggiornamento: 15:14 26.03.2020
    15:14 26.03.2020

    Le maschere protettive nella storia

    L'emergenza Coronavirus ha fatto salire il prezzo alle stelle di mascherine e gel antibatterici.

    Infezione di coronavirus diventa pandemia
    16
  • Ghiaccio sul lago Onega in Carelia, Russia
    Ultimo aggiornamento: 15:03 25.03.2020
    15:03 25.03.2020

    Primavera in Carelia

    La Carelia è una regione storica, patria dei careliani, popolazione che abitava nelle vaste aree dell'Europa settentrionale, di importanza storica per Finlandia, Svezia e Russia.

    14
  • Csaba Posta, specialista IT che lavora da casa, studia con sua figlia Vilma durante la quarantena per l'epidemia del coronavirus a Budapest, Ungheria, il 19 marzo 2020
    Ultimo aggiornamento: 15:34 24.03.2020
    15:34 24.03.2020

    Smart working ai tempi del coronavirus

    L’emergenza Coronavirus, costringendo le persone a restare casa, ha riportato alla luce il fenomeno dello smart working. La crisi Covid-19 ha cambiato la vita di tutti i giorni, ma può anche rappresentare un’occasione per ripensare il mondo del lavoro.

    12