23:24 13 Novembre 2019
  • Un bambino a spasso sopra una distesa di rifiuti
  • Lo scarico dei rifiuti
  • I rifiuti vengono sezionati e suddivisi dagli abitanti del posto
  • I rifiuti sono presenti in tutti gli spazi della vita dei bambini del villaggio di Bangun nella provincia di Mojokerto in Indonesia
  • Tra i rifiuti si trova di tutto: a quest'uomo è andata particolarmente bene, ha recuperato una banconota da 50 dollari
  • Questi bambini giocano sopra un cumulo di rifiuti
  • Due abitanti di Bangun impegnati a scaricare i rifiuti di una cartiera nel villaggio di Bangun, nella provincia di Mojokerto, in Indonesia
  • Ritratti di famiglia nella casa di Salam, uno dei protagonisti del reportage
  • Salam ha 54 anni e prima di iniziare il suo turno si concede una tazza di thè
  • Una donna separa plastica e rottami nel centro di raccolta dei rifiuti di Mojokerto
  • Questa donna prepara da mangiare sopra ad un fuoco ricavato dalla combustione dei rottami
  • Un bambino aspetta che suo padre carichi la spazzatura sul loro pick-up, prima di portarla alla discarica di Bangun
  • Una donna riceve la sua paga giornaliera per aver lavorato nella discarica
  • Come in un qualunque altro posto di lavoro Salam scherza con alcuni colleghi
© REUTERS / Willy Kurniawan
Un bambino "a spasso" sopra una distesa di rifiuti

In diversi villaggi dell'Indonesia il lavoro nell'industria del riciclo dei rifiuti - provenienti da altri paesi - ha soppiantato quello nelle piantagioni di riso: a parità di fatica si guadagna di più.

Dopo che la Cina ha vietato l'import di rifiuti dall'estero, l'Indonesia negli ultimi anni è diventato uno dei principali centri di smaltimento della spazzatura prodotta da altri paesi, tra cui Australia, Canada, Stati Uniti.

Il villaggio di Bangun, nell'isola di Giava, è un esempio di come questo business tenga in piedi un'intera comunità, dando lavoro e stabilità a numerose famiglie.

Uno dei protagonisti di queste foto, Salam, ammette che lavorare nella discarica per separare i rifiuti è "meno faticoso" che lavorare nelle piantagioni di riso e gli permette di mandare a scuola i figli.

L'indotto generato ha numerose ricadute dirette sulla vita della comunità locale: parte del denaro raccolto ogni anno ad esempio serve a finanziare il pellegrinaggio di alcuni abitanti del villaggio nei luoghi santi dell'Islam.

Non mancano però le conseguenze di natura ambientale: le pile di rifiuti su cui camminano e giocano i bambini del villaggio causano un grave inquinamento nel sottosuolo e nelle acque del vicino fiume Brantas, da cui hanno origine le condotto che distribuiscono acqua potabile a 5 milioni di persone nella regione. 

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre foto