Widgets Magazine
13:32 24 Agosto 2019
  • Il dibattito pubblico negli Stati Uniti sulla necessità delle leggi sul controllo delle armi è stato riacceso dalle recenti sparatorie in Texas e in Florida.
  • Gli autori in entrambi i casi avevano acquistato la loro arma legalmente.
  • In risposta, Donald Trump ha invitato i parlamentari democratici e repubblicani a introdurre controlli “severi” sui precedenti degli acquisti di armi da fuoco in una proposta di legge sulla riforma dell'immigrazione.
  •  Le autorità ritengono che il massacro in Texas sia un attacco di motivazione prevalentemente razziale.
  • Secondo quanto riferito il sospettato avrebbe pubblicato un manifesto anti-immigrazione e preso di mira cittadini in una città degli Stati Uniti al confine con il Messico.
  • Le motivazioni del sparatore in Ohio non sono ancora chiare; la polizia afferma che la sorella del sospettato è tra le vittime.
  • Le ragazze stanno aspettando le notizie sulle condizioni delle vittime a Dayton, Ohio.
  • I poliziotti sulla scena della sparatoria a Dayton, Ohio.
  • La vigilia per le vittime della strage in Texas.
© AP Photo / John Minchillo
Il dibattito pubblico negli Stati Uniti sulla necessità delle leggi sul controllo delle armi è stato riacceso dalle recenti sparatorie in Texas e in Florida.

Nelle ultime 48 ore in America sono avvenute 4 sparatorie: a El Paso, Texas, a Dayton, Ohio, e due a Chicago, Illionois.

30 persone sono morte, 61 sono rimaste ferite. 

In un centro commerciale di El Paso sabato un uomo ha aperto il fuoco con un fucile d’assalto uccidendo 21 persone e ferendone 25. In un attacco separato in un quartiere della vita notturna di Dayton, nell'Ohio, sabato notte, un uomo armato ha ucciso 9 persone e ferito altre 27 persone prima di essere ucciso a colpi d'arma da fuoco dalla polizia.

Due sparatorie sono anche state riportati a Chicago ferendo 9. 

Tags:
Foto, sparatoria, sparatoria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre foto