23:26 05 Dicembre 2019
  • Prima dell'inizio dell'immersione, Konstantin Bogdanov, il capo della spedizione, ha raccontato a Putin, al ministro della Difesa Sergei Shoigu e al comandante in capo della marina Nikolai Evmenov della lotta dei sottomarini sovietici contro gli invasori nazisti nel Mar Baltico e in particolare il destino degli U-308.
  • Come suggerito dal protocollo della cerimonia, Putin, all’interno del batscafo C-Explorer 3.11, prima di immergersi, si è avvicinato al sottomarino e ha partecipato all'installazione di una lapide commemorativa con i nomi del comandante e dei membri dell'equipaggio sullo scafo della nave.
  • A Putin è stata anche mostrata una mappa del Mar Baltico con i luoghi in cui sono affondati gli altri sottomarini U-308, nonché un diagramma della posizione e dello stato attuali dell'U-308.
  • Direi che le impressioni sono brillanti, ha detto ai giornalisti quando è uscito dal batiscafo.
  • Putin ha detto di non aver controllato il batiscafo durante l'immersione. Secondo il capo dello stato, all'inizio, durante la discesa del veicolo, una nuvola di fango salì dal fondo, ma in seguito si disperse, il che consentì di ispezionare il sottomarino da tutti i lati.
  • Il presidente ha anche affermato che scende sotto l'acqua e vola in cielo per comprendere meglio il prezzo del lavoro dei russi che lavorano in tali condizioni.
  • Lo faccio perché la nostra gente lavora ovunque - nell'aria, sott'acqua e sotto terra. E penso che devo andare dove lavorano i nostri cittadini e specialisti russi, per vedere come lo fanno al fine di comprendere meglio il prezzo a cui molte di queste persone dedicano la propria vita, ha detto il presidente.
  • Ci sono molti problemi sul terreno, ha aggiunto. Per averne di meno, è necessario alzarsi sia in altezza che scendere sotto l'acqua.
© Sputnik . Aleksey Nikolsky
Prima dell'inizio dell'immersione, Konstantin Bogdanov, il capo della spedizione, ha raccontato a Putin, al ministro della Difesa Sergei Shoigu e al comandante in capo della marina Nikolai Evmenov della lotta dei sottomarini sovietici contro gli invasori nazisti nel Mar Baltico e in particolare il destino degli U-308.

Oggi il presidente russo Vladimir Putin a bordo di un batiscafo è sceso sul fondo del Baltico per visitare il luogo in cui il sottomarino Shch-308 "Salmon" è affondato durante la seconda guerra mondiale.

Sputnik Italia ha raccolto le foto dell'immersione del presidente russo

Il sottomarino Shch-308 "Salmon" fu varato nell'aprile 1933; due anni e mezzo dopo fu incorporato nella flotta del Baltico. 

Durante la spedizione "Prua verso le navi della Grande Vittoria", a maggio dell'anno scorso, durante la scansione del fondale marino con un sonar a nord dell'isola di Bolshoy Tyuters, è stato scoperto un sottomarino, di dimensioni simili ai sottomarini sovietici di tipo "Y". Dopo la sua identificazione, fu stabilito che lo Shch-308 affondò tra il 24 e il 26 ottobre 1942 a causa dell'esplosione di una mina tedesca sul campo minato di Seeigel. Sulla nave c'erano 40 membri dell'equipaggio, incluso il comandante della nave, il Capitano Lev Kostylev.

Tags:
Vladimir Putin, Foto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre foto