10:52 15 Novembre 2019
  • Perchè il 12 giugno? Il 12 giugno 1990 venne adottata la Dichiarazione di Sovranità Statale della Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa (RSFSR).
  • Il Giorno della Russia viene festeggiato in tutto il paese, indipendentemente da fattori individuali quali religione o appartenenza politica
  • Anche i turisti a Mosca si fanno trascinare dai festeggiamenti
  • A Rostov sul Don in occasione del Giorno della Russia nel 2018 è stato esposto il tricolore russo più lungo al mondo: 220 metri  di lunghezza per 4,5 di larghezza
  • Spettacolo con i costumi tipici dei popoli della Russia sulla Piazza Rossa di Mosca
  • Il Giorno della Russia si conclude da tradizione con uno spettacolo pirotecnico nel cielo di Mosca
© Sputnik . Vitaly Anikov
Perchè il 12 giugno? Il 12 giugno 1990 quando venne adottata la Dichiarazione di Sovranità Statale della Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa (RSFSR).

Il "Giorno della Russia" è una delle festività nazionali più giovani della Federazione Russa, ma anno dopo anno prende sempre più piede tra la popolazione, che magari ne ignora la vera motivazione (in un sondaggio del Levada Centre del 2016 un terzo dei russi lo chiamava ancora il "Giorno dell'Indipendenza della Russia"), ma apprezza questo giorno festivo ad inizio estate e partecipa numerosa agli eventi organizzati in tutte le città.

La ricorrenza prende origine dal 12 giugno 1990, quando venne adottata la Dichiarazione di Sovranità Statale della Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa (RSFSR). Il 12 giugno è ufficialmente un giorno festivo dal 1992.

LEGGI ANCHE: 12 cose che conviene sapere sulla Federazione Russa

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre foto