Widgets Magazine
08:43 22 Agosto 2019
  • Il maresciallo Konstantin Rokossovskiy a caccia, in una foto degli anni '60
  • Dmitriy Ustinov nella sua dacia nel 1950
  • Hamazasp Babadzhanian insieme alla moglie Argun
  • Il Maresciallo Georgiy Zhukov al mare a Sochi
  • Il generale Aleksey Antonov insieme alla seconda moglie Olga Lepeshinskaya a Karlovy Vary, nel 1960
  • Il maresciallo Vershinin con suo nipote Andrey nel 1970
  • Il ritorno dell'eroe
  • Tale padre, tale figlio: Semyon Budenniy insieme al figlio Sergey negli anni '40
  • Andrey Eremenko gioca a biliardo insieme alla moglie nella sua dacia del 1967
  • Il pilota Aleksey Silantyev negli anni '50
  • Il maresciallo d'Artiglieria Vladimir Mikhalkin in un parco di Leningrado negli anni '70
  • Il generale-maggiore Sergey Biryuzov con la figlia Olga nel 1940
  • Filipp Golikov, maresciallo dell'Unione Sovietica, capo del servizio di spionaggio militare fotografato all'inizio degli anni '40 in un momento di relax con la figlia Nina ed una sua amica
  • Una fotografia unica: il ministro della Difesa dell'URSS, Rodion Malinovskiy, in visita in Mongolia nel 1961
  • Il maresciallo Viktor Kulikov insieme ai nipoti negli anni '80
  • Il maresciallo Vasiliy Chuikov durante una battuta di caccia in Germania negli anni '50.
Konstantin Rokossovskiy fu l'unico maresciallo (la carica più alta nell'esercito sovietico) nella storia ad essere contemporaneamente in servizio per due nazioni: l'Unione Sovietica, e la Polonia, dove fu ministro della Difesa dal 1949 al 1956

A pochi giorni dal 9 maggio, anniversario della Vittoria sovietica nella Seconda Guerra Mondiale, il Ministero della Difesa russo ha pubblicato una collezione di fotografie private dei generali sovietici.

A caccia, in campagna con i nipotini, in momenti di intimità insieme alle rispettive consorti: gli scatti privati dei grandi combattenti sovietici ci mostrano il loro lato che non è passato alla storia, ma contribuisce a disegnare intorno a loro quel contorno romanzesco che solo le vite dei grandi personaggi sanno suscitare.

Il 9 maggio, Giorno della Vittoria, segui sul sito di Sputnik Italia la diretta live e la cronaca testuale della Parata Militare dalla Piazza Rossa a partire dalle 9 ora italiana.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre foto