Widgets Magazine
21:42 15 Ottobre 2019
  • Chernobyl, 26 aprile 1986: gli elicotteri in volo sul reattore dopo l'esplosione avvenuta nella notte
  • Un gruppo di liquidatori, come vennero chiamati gli uomini incaricati di rimuovere la grafite dal tetto del reattore 4 della centrale nucleare di Chernobyl
  • 
Il maggiore Petr Babich, coordinatore dei voli degli elicotteri, impartisce indicazioni ai piloti che sorvolano il reattore
  • Altri militari impartiscono indicazioni ai piloti degli elicotteri in una piattaforma di atterraggio e decollo ricavata nei campi non lontano dalla centrale nucleare
  • Ingegneri atomici all'arrivo a Chernobyl nei giorni successivi la catastrofe
  • I lavori di abbattimento della parete del reattore numero 4 della centrale nucleare di Chernobyl
  • Lavori di bonifica all'esterno della centrale nucleare di Chernobyl
  • 26 aprile 1986 - queste donne sorridono prima di recarsi al lavoro alla centrale nucleare di Chernobyl
  • Lavori di bonifica all'interno della centrale nucleare di Chernobyl
  • Bonifica di un'autovettura in uscita dalla zona radioattiva di Chernobyl
  • Chimici al lavoro per misurare la quantità di radiazioni nell'area vicino alla centrale
  • Lavori di bonifica nella centrale nucleare di Chernobyl
  • Il reattore numero 4 fotografato da un elicottero il giorno dopo l'esplosione
  • Quella che sembra una foto di famiglia, invece ritrae una delle migliaia di famiglie evacuate dall'area intorno alla centrale nucleare di Chernobyl, accolta in un villaggio di campagna di un'altra regione dell'Ucraina
  • Una brigata di liquidatori: furono più di 600 mila gli uomini provenienti da tutta l'Unione Sovietica per lavorare all'opera di bonifica della centrale nucleare di Chernobyl
  • Un gruppo di liquidatori prima della partenza per Chernobyl: le radiazioni erano talmente forti che dopo poche ore d'impiego le macchine venivano irrimediabilmente danneggiate, per questo motivo si dovette ricorrere all'impiego di uomini
  • Il reattore numero 4 della centrale nucleare di Chernobyl fotografato due giorni dopo l'esplosione
© Sputnik . Igor Kostin
Chernobyl, 26 aprile 1986: gli elicotteri in volo sul reattore dopo l'esplosione avvenuta nella notte

Trentatrè anni fa, il 26 aprile 1986, un'esplosione distrusse il reattore n° 4 della centrale nucleare di Chernobyl - nell'allora Repubblica Socialista Sovietica d'Ucraina. Dagli archivi di Sputnik le foto della prima ora.

Queste foto, scattate nelle ore successive alla tragedia, ci riportano indietro a quei momenti in cui non c'era ancora piena consapevolezza della gravità dell'accaduto.
I volti sorridenti dei liquidatori che si avviavano a lavorare nel reattore n° 4 sono gli stessi degli abitanti di Pripyat, convinti di essere stati evacuati "per due o al massimo tre giorni" e invece mai ritornati nelle loro abitazioni.

 

Quasi 8 milioni e mezzo di persone, in Bielorussia, Russia ed Ucraina vennero contaminati dalle radiazioni. La catastrofe di Chernobyl è stata il più grave disastro ecologico del secolo scorso ed anche una lezione all'intera umanità sulla pericolosità del nucleare incontrollato.

Poteva succedere di giorno: 10 cose che non sapevate sulla catastrofe di Chernobyl
Più di trent'anni sono passati e se la città di Pripyat resta un luogo fantasma, dove tutto si è fermato a quel lontano 26 aprile, nella cosiddetta "zona di alienazione" la vita è ripresa. Qualche centinaia di persone, per di più anziani, hanno fatto ritorno nelle loro case circondate dai boschi, dove oggi la natura è ritornare a dettare il suo corso:

Chernobyl, viaggio nei boschi dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo

Tags:
Disastro di Fukushima, Fukushima, Unione Sovietica, Ucraina, Russia, radiazioni, energia nucleare, Disastro nucleare Chernobyl, disastro, Centrale di Chernobyl
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre foto

  • Il vigile del fuoco Ben, con un cane
    Ultimo aggiornamento: 23:03 14.10.2019
    23:03 14.10.2019

    Il pompiere veli non ne ha

    I pompieri australiani posano senza veli e tenendo dei simpatici animali in braccio in un calendario di beneficenza per l'anno 2020.

    15
  • Turisti in una delle spiagge di Sochi, Russia.
    Ultimo aggiornamento: 16:29 13.10.2019
    16:29 13.10.2019

    I fatti della settimana in 20 foto

    Gli scatti più notevoli della settimana appena trascorsa raccolti tutti insieme.

    20
  • L'astronauta russo Aleksey Leonov
    Ultimo aggiornamento: 16:33 11.10.2019
    16:33 11.10.2019

    Muore Aleksey Leonov, il primo uomo ad uscire nello spazio aperto

    All'età di 86 anni si è spento l'astronauta russo Aleksey Leonov, il primo essere umano ad aver lasciato la capsula spaziale per rimanere sospeso liberamente nello spazio.

    15
  • Il leopardo dell'Amur
    Ultimo aggiornamento: 17:46 10.10.2019
    17:46 10.10.2019

    10 animali dal Libro Rosso che rischiano di scomparire

    Ogni anno a causa di problemi ambientali il numero di animali nel mondo si sta diminuendo. Potreste informarvi sulle specie in via di estinzione nelle foto di Sputnik.

    13