02:06 15 Agosto 2020
  • La prima base marziana sulla Terra
  • La prima base marziana sulla Terra
  • Una scolaresca in visita alla base Mars Base 1
  • La prima base marziana sulla Terra
  • La prima base marziana sulla Terra
  • La prima base marziana sulla Terra
  • Cibo marziano: patate essiccate
  • La prima base marziana sulla Terra
  • La vista da uno dei finestrini della base, che simulano quelli di una navicella spaziale
  • Alcuni modelli di rover marziani
  • Un mezzo elettrico a trazione integrale, studiato per l'esplorazione della superficie di Marte
  • Gli studenti cinesi in visita alla Mars Base 1 provano l'ebbrezza della prima camminata su Marte, anche se per finta
  • Veduta della Mars Base 1 dall'alto
© REUTERS / Thomas Peter
Il vento che alza la sabbia del deserto del Gobi rievoca l'atmosfera del Pianeta Rosso.

Un piccolo passo per la Cina, ma (forse) un grande passo nella corsa a Marte: nel deserto del Gobi l'agenzia spaziale cinese ha aperto la prima base "marziana" sul nostro pianeta .

La base è stata costruita dalla compagnia C-Space ed è costata 7,5 milioni di dollari: situata nelle alture desertiche della provincia di Gansu, la sua funzione è prevalentemente didattica, in quanto la struttura è destinata alle visite degli studenti delle scuole ed alle indagini dei ricercatori.

Il blocco di colore bianco con la cupola argentata è costituito da nove moduli, che contengono capsule per il sonno, alloggi temporanei, una sala di controllo, una serra adibita alla coltivazione di ortaggi ed una camera di equilibrio.

Gli allievi delle scuole in visita alla base toccano con mano i rover esploratori della superficie del Pianeta Rosso e poi si cimentano in prima persona, esplorando le grotte nel deserto vicino alla base, in cui è ricreato il paesaggio marziano.

Secondo alcuni esperti, questo progetto è un pugno nell'acqua, perchè le strutture della base ed il deserto intorno ad essa non sono neanche lontanamente simili alle condizioni, inospitabili, del vero Pianeta Rosso.

Di sicuro c'è che anche con questo progetto, la Cina conferma le sue intenzioni più che serie di porsi come nuovo pioniere della corsa spaziale: nel 2020 la Cina ha in programma di inviare un robot su Marte ed uno sulla Luna, per prelevare campioni di suolo da studiare poi a Terra.

A gennaio la Cina aveva fatto parlare tutto il mondo con il lancio della navetta Chang'e-4 con a bordo il rover Yuy-tu, che era atterrato con successo sul lato oscuro della Luna. 

 

Tags:
simulazione, Cina, Marte
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto

  • Delle ragazze fanno un bagno negli stagni Hampstead Health a Londra.
    Ultimo aggiornamento: 15:20 14.08.2020
    15:20 14.08.2020

    I fatti della settimana in 20 fotografie

    È passata un'altra settimana piena di avvenimenti interessanti e importanti. Questa settimana è stata soprattutto segnata dalle manifestazioni e proteste svoltesi in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali.

    18
  • L'atleta russa Yuliya Boyarintseva tiene una sessione di yoga sulle paddle board con una sua studentessa sul fiume Enisej.
    Ultimo aggiornamento: 15:51 13.08.2020
    15:51 13.08.2020

    Estate in Siberia? Yoga in bikini sulle paddle board!

    La Siberia russa è spesso associata al gelo pungente e al clima poco gradevole, suscitando un'immagine da stereotipo dell'inverno russo che non finisce mai. In realtà, però, le estati in Siberia possono essere assai calde e favorire tutti i tipi di attività all'aperto.

    14
  • La città russa di Kaliningrad vista dall'alto.
    Ultimo aggiornamento: 17:02 12.08.2020
    17:02 12.08.2020

    Le migliori destinazioni nuove per un viaggio indimenticabile

    Dove andare nell'epoca post-Covid? I viaggiatori incalliti ci pensano già da un po' e la Tripadvisor ha redatto una lista delle migliori destinazioni nuove.

    12
  • Ultimo aggiornamento: 13:25 11.08.2020
    13:25 11.08.2020

    Bielorussia: continuano le proteste sempre più violente

    In Bielorussia continuano le proteste e gli scontri tra la polizia e i manifestanti per la seconda notte di fila. Si tratta di una situazione di estrema tensione che si sta vivendo in molte città bielorusse.

    Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali
    13