21:44 31 Ottobre 2020
  • In caso di neve ci vuole un cannone
  • In caso di neve ci vuole un cannone
  • In caso di neve ci vuole un cannone
  • In caso di neve ci vuole un cannone
  • In caso di neve ci vuole un cannone
  • In caso di neve ci vuole un cannone
  • In caso di neve ci vuole un cannone
  • In caso di neve ci vuole un cannone
  • In caso di neve ci vuole un cannone
  • In caso di neve ci vuole un cannone
© Sputnik . Denis Abramov
Automobilisti bloccati sulla strada Transcaucasica sui monti dell' Ossezia del Nord

I cannoni in montagna non si usano soltanto per sparare la neve quando manca sulle piste da sci, ma anche per sparare... alla neve per mettere in sicurezza i tratti di strada minacciati dalle slavine.

Già la scorsa estate vi avevamo portato lungo la "militare", l'unica strada che collega la Russia alla Georgia e prosegue fino in Armenia. Adesso invece ci spostiamo lungo la A-164, "Transcaucasica", costruita dall'Unione Sovietica tra il 1971 ed il 1986 come un'alternativa alla stessa "militare", che collega l'Ossezia del Nord all' Ossezia del Sud ed alla Georgia.

Su entrambe le strade d'inverno il traffico è spesso bloccato a causa delle nevicate che flagellano le montagne del Caucaso: l'ultima è durata tre giorni, dal 7 al 10 gennaio, ed ha reso necessario l'intervento dell'artiglieria per liberare la strada.

Nel corso dell'intervento sono state fatte esplodere 6 slavine, mentre altre 10 si sono staccate di conseguenza. In totale sono state impiegati 11 mezzi e 63 uomini per rimuovere 52 mila metri cubi di neve.

Tags:
strada, Inguscezia, Caucaso, Georgia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre foto