07:29 24 Gennaio 2019
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
  • Vacanze in URSS
Una brochure del 1936.

Una galleria di manifesti anni '30 che pubblicizzavano il turismo straniero verso l'Unione Sovietica.

Oggigiorno si può viaggiare stando anche a casa, davanti al display del proprio smartphone: nell'era in cui abbondano fotografie accattivanti su Instagram, video su Youtube e persino i panorami di Google maps, possiamo dire di conoscere un posto ancora prima di averlo visto per davvero.

Questi manifesti e brochure degli anni '30 sono l'esatto opposto. Non sappiamo com'era davvero viaggiare nell'Unione Sovietica in quegli anni, ma questi disegni stuzzicano l'immaginazione ed il desiderio di viaggiare non solo nello spazio, ma anche nel tempo.

Tags:
URSS
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre foto