16:42 08 Dicembre 2019
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
  • Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev
© Sputnik .
Sergey Korolev

Il 12 gennaio di 110 anni fa nasceva Sergey Korolev, studioso e costruttore sovietico, "padre" della conquista spaziale.

Quella di Sergey Korolev è una delle figure più significative della cosmonautica moderna. Alle sue invenzioni si devono le conquiste spaziale dell'Unione Sovietica. Oggi, nella città a nord di Mosca che porta il suo nome ed è sede del centro di comando della Stazione Spaziale Internazionale è stato inaugurato un monumento in suo onore. 

Correlati:

Dieci fatti poco conosciuti sul volo nello spazio di Gagarin
Yandex ricostruisce il volo di Gagarin per la Giornata della Cosmonautica
“Andiamo!” Gagarin, l’uomo che cambiò il mondo
Tags:
Yuri Gagarin, Spazio, Mosca
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre foto