12:26 25 Novembre 2017
Roma+ 17°C
Mosca-5°C
    Foto

    Feodosia, la perla della Crimea

    URL abbreviato
    0 96960
    • Feodosia, perla della Crimea
    • Feodosia, perla della Crimea
    • Feodosia, perla della Crimea
    • Feodosia, perla della Crimea
    • Cities of Russia. Feodosia
    • Feodosia, perla della Crimea
    • Feodosia, perla della Crimea
    • Feodosia, perla della Crimea
    © Sputnik. Sergey Malgavko
    La chiesa dell'icona della madre di Dio di fronte alla fortezza genovese di Caffa, a Feodosia.

    Feodosia è uno dei centri di villeggiatura più popolari della Crimea.

    La città fu fondata col nome di Teodosia dai colonizzatori greci provenienti da Mileto nel VI secolo a.C.Famosa per i suoi ricchi terreni agricoli, dai quali dipendevano i commerci, venne distrutta dagli Unni nel IV secolo.

    Come il resto della Crimea fu conquistata dai Mongoli intorno al 1230. Il comandante ottomano Gedik Ahmet, infastidito dalle continue iniziative genovesi locali di intervento negli affari interni del Khanato di Crimea, vassallato turco conquistò la città nel 1475. La città prese come nome ufficiale quello di lingua turca, Kefe, e divenne una delle più importanti città portuali turche sul Mar Nero, pur avendo perso la propria posizione di centro di rilievo continentale.

    Il dominio ottomano cessò quando l'Impero Russo conquistò l'intera Crimea nel 1783 e rinominò la città in Feodosija adattamento slavo dell'antico nome greco. Feodosia, durante la seconda guerra mondiale venne conquistata due volte dai nazisti tedeschi, che portarono significativi danni alla città.

    Nel 1954, insieme al resto della Crimea venne trasferita sotto il controllo amministrativo della Repubblica Socialista Sovietica Ucraina.

    Oggi Feodosia è uno dei più bei centri di villeggiatura della Crimea, rinomato per le spiagge, per bagni nel fango e per i centri benessere. Oltre al turismo, le risorse economiche sono l'agricoltura e la pesca ed esistono industrie ittiche, di produzione di birra e di conserve.

    Correlati:

    Benvenuti nella "Zona Speciale" Crimea, allacciate gli scarpini
    Nonostante boicottaggio estero turismo in crescita in Crimea
    Appello a Sputnik Italia: non solo Crimea, venite a visitare anche Lugansk
    Tags:
    Crimea, Turismo, vacanza
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Altre foto