05:36 11 Dicembre 2018
  • Lettonia 2015/1945 In alto la marcia di oggi, in basso la legione volontaria lettone delle SS.
  • A sinistra un frammento della marcia del 16 marzo, a destra foto dei lager nazisti dove i prigionieri ebrei si scavano la propria tomba.
  • In alto partecipanti alla marcia in memoria dei Legionari lettoni delle SS, in basso contromanifestazione degli antifascisti.
  • A destra la marcia del 16 marzo, a sinistra in alto propaganda antisemita in Lettonia nel 1941, in basso donne ebree in un ghetto della Lettonia.
  • In altro le foto della marcia del 16 marzo 2015 a Riga, in basso le SS ad una marcia nazista nel 1939.
  • A sinistra la marcia in memoria della divisione lettone Waffen-SS (Schutzstaffel)a destra la pattuglia lettone che ha catturato le donne ebree a Kovno nel 1941, in basso delle insegne nel ghetto di Riga.
  • In alto un momento della marcia in memoria della divisione lettone Waffen-SS (Schutzstaffel), in basso Adolf Hitler in visita ai soldati a Klagenfurt il 1° Aprile 1938.
  • Riga divisa in due, in alto la marcia in memoria della divisione lettone Waffen-SS (Schutzstaffel), in basso un momento della contromanifestazione.
© AP Photo / Roman Koksarov, F64 Photo Agency/Bundesarchiv
Lettonia 2015/1945 In alto la marcia di oggi, in basso la legione volontaria lettone delle SS.

In Lettonia si celebra il "Giorno della legione lettone".

Il 16 marzo in Lettonia si celebra il "Giorno della legione lettone." Ogni anno, a partire dal 1998, in questa giornata Riga ospita un corteo di ex SS e dei loro sostenitori. Nella manifestazione, che crea indignazione e malcontento nelle organizzazioni antifasciste di tutto il mondo, di solito prendono parte diverse centinaia di persone. Il più delle volte queste manifestazioni degenerano in scontri con gli antifascisti.

Correlati:

Riga boicotta la conferenza contro il nazionalismo fascista
A Riga manifestazione di ex legionari SS e neonazisti d'Europa
Tags:
Marcia, Nazismo, Lettonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre foto

  • Vivere sulle isole Curili
    Ultimo aggiornamento: 11:56 10.12.2018
    11:56 10.12.2018

    Casa vista Giappone: la vita dei russi alle Curili

    Rivendicate dal Giappone, ma abitate dai russi: la vita sulle isole Curili.

    12
  • Una modella durante la sfilata di moda Versace a New York.
    Ultimo aggiornamento: 15:00 08.12.2018
    15:00 08.12.2018

    Le foto della settimana

    Le foto della settimana (dal 1 al 7 dicembre).

    19
  • Il terremoto di Spitak del 7 dicembre 1988
    Ultimo aggiornamento: 11:00 07.12.2018
    11:00 07.12.2018

    30 anni dopo Spitak ringrazia ancora l'Italia

    Trent'anni fa in Armenia quattrocento centri abitati vennero rasi al suolo dal terremoto più devastante del dopoguerra. Il mondo intero non restò a guardare e l'Italia, ferita pochi anni prima dai terremoti in Friuli ed Irpinia, prestò il suo aiuto alla popolazione armena, che ne beneficia ancora oggi.

    20
  • Scherza coi fanti, ma caccia con i falchi
    Ultimo aggiornamento: 11:41 06.12.2018
    11:41 06.12.2018

    Scherza coi fanti, ma caccia con i falchi

    La caccia con i falchi è una tradizione affascinante e ancora molto viva e sentita: in Kazakhstan sono in corso i campionati del mondo.

    8