14:43 12 Dicembre 2018
  • I parenti dei minatori all'arrivo alla miniera
  • Minatori durante le operazioni di soccorso nella miniera di Zasyadko
  • L'ingresso della miniera Zasyadko di Donetsk
  • Il dolore negli occhi di una parente di un minatore
  • Il personale medico si prende cura di un paziente ferito dopo l'esplosione nella miniera di Zasyadko
  • Minatori si recano sul luogo dell'esplosione nella miniera Zasyadko
  • Parenti delle vittime nella miniera Zasyadko
  • I parenti dei minatori all'ingresso della miniera
  • Un'autoambulanza esce dal territorio della miniera Zasyadko di Donetsk
  • Minatori durante le operazioni di soccorsso nella miniera Zasyadko a Donetsk
© REUTERS / Baz Ratner
I parenti dei minatori si sono radunati all'ingresso della miniera di Zasyadko, cercando disperatamente di ricevere delle informazioni, come riferito da un fotofrafo della Reuters presente sul posto.

In una miniera di Donetsk si è verificata un'esplosione.

Nella mattinata di mercoledì nella miniera "Zasyad'ko", sita nel territorio dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk, si è verificata un'esplosione. Secondo i dati della Protezione Civile della Repubblica Popolare di Donetsk, al momento dell'esplosione nella miniera si trovavano 230 minatori, 157 dei quali sono stati riportati in superficie. In precedenza si era parlato di un morto e 16 feriti.

Tags:
Esplosione, Miniera, Esplosione, Repubblica popolare di Donetsk, Donetsk, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altre foto

  • La facciata del centro espositivo Manezh di Mosca, illuminata con i colori della bandiera italiana
    Ultimo aggiornamento: 16:32 11.12.2018
    16:32 11.12.2018

    L'Italia conquista il cuore di Mosca

    La bandiera italiana illumina la facciata del Maneggio di Mosca, proprio a due passi dal Cremlino, ed invita i russi a scoprirla ancora meglio.

    Relazioni italo russe
    12
  • Vivere sulle isole Curili
    Ultimo aggiornamento: 11:56 10.12.2018
    11:56 10.12.2018

    Casa vista Giappone: la vita dei russi alle Curili

    Rivendicate dal Giappone, ma abitate dai russi: la vita sulle isole Curili.

    12
  • Una modella durante la sfilata di moda Versace a New York.
    Ultimo aggiornamento: 15:00 08.12.2018
    15:00 08.12.2018

    Le foto della settimana

    Le foto della settimana (dal 1 al 7 dicembre).

    19
  • Il terremoto di Spitak del 7 dicembre 1988
    Ultimo aggiornamento: 11:00 07.12.2018
    11:00 07.12.2018

    30 anni dopo Spitak ringrazia ancora l'Italia

    Trent'anni fa in Armenia quattrocento centri abitati vennero rasi al suolo dal terremoto più devastante del dopoguerra. Il mondo intero non restò a guardare e l'Italia, ferita pochi anni prima dai terremoti in Friuli ed Irpinia, prestò il suo aiuto alla popolazione armena, che ne beneficia ancora oggi.

    20