06:27 09 Maggio 2021
Economia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Per gli affitti dei locali commerciali non pagati nel 2020, il bonus affitti vale anche se in ritardo con i pagamenti. Lo ha stabilito l'Agenzia delle Entrate.

Anche chi non è in regola con il pagamento degli affitti, potrà accedere al bonus affitti 2021. La misura riguarda il pagamento del canone di un locale commerciale, l’Agenzia delle Entrate ha così risposto positivamente ad una istanza di interpello inviata da un contribuente, in merito alla questione.

L’Agenzia delle Entrate ha così precisato che la legge consente di beneficiare del bonus affitto per locali commerciali, anche se il canone viene versato l’anno successivo rispetto a quando doveva finire sul conto del proprietario.

In pratica viene riconosciuta la possibilità di pagare i canoni del 2020 anche nel 2021, un bel sollievo sia per i commercianti in affitto che per i proprietari dei locali.

L’Agenzia premia non solo chi ha pagato in ritardo, ma anche gli anticipatari che avevano pagato il canone di affitto del 2020, già nel 2019.

Agenzia delle Entrate
Agenzia delle Entrate

In sostanza tutti hanno diritto al bonus affitti per locali commerciali.

Chi può richiederlo

Possono richiedere il bonus affitti quelle attività commerciali che nel 2019 hanno fatturato meno di 5 milioni di euro.

Il beneficio prevede un credito di imposta del 60% sull’importo del canone di affitto relativo ai mesi di marzo, aprile, maggio e giugno 2020, poi riproposto per i mesi di ottobre, novembre e dicembre 2020.

Tags:
Economia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook