17:33 10 Aprile 2021
Economia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

L'agenzia di rating internazionale Moody's Investors Service ha confermato la sua valutazione per il rating di Enel Russia al livello Ba3 con l'outlook stabile, riporta l'agenzia.

"L'outlook stabile riflette l'aspettativa di Moody's secondo cui Enel Russia perseguirà una politica finanziaria prudente volta a contrastare in maniera efficace l'atteso deterioramento della performance finanziaria nel 2021-2022 e dimostrerà un miglioramento sostenibile dei coefficienti di solvibilità nel 2023-2024 a seguito della piena messa in funzione dei parchi eolici", spiega l'agenzia.

Moody's ritiene che al rialzo del rating della compagnia potrebbe portare in particolare l'implementazione di progetti sulla costruzione di centrali eoliche e il miglioramento della performance finanziaria, nonché buoni dati sulla liquidità, a condizione che il rapporto tra fondi dalle operazioni (FFO) e debito superi costantemente il 25%.

"Al contrario il rating potrebbe essere rivisto al ribasso se la compagnia riscontrerà ulteriori significativi ritardi e sovraspese delle risorse nell'implementare il progetto per l'energia eolica senza la possibilità di recuperare i dati finanziari entro la fine del 2023, come prevede al momento l'agenzia", afferma la nota.

In precedenza il direttore generale della compagnia Stephane Zweguintzow aveva dichiarato che Enel Russia ha rinviato la messa in funzione della Centrale eolica Azov da 90 MW nell'Oblast di Rostov (al sud della Russia) a giugno e della Centrale eolica Kolskaya da 201 MW nell'Oblast di Murmansk (al nord del Paese) a maggio 2022.

Enel Russia

PJSC Enel Russia fa parte del gruppo Enel. La compagnia ha a disposizione tre filiali di produzione: centrali Konakovskaya, Nevinnomysskaya e Sredneuralskaya. La potenza lorda installata delle centrali è di 5,6 GW per la produzione di energia elettrica e 2mila Kcal/h per la produzione di energia termica.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook