19:58 12 Aprile 2021
Economia
URL abbreviato
121
Seguici su

Il colosso mondiale di servizi online ha avviato un processo di selezione per diverse figure professionali e tra le sedi che vedono posizioni aperte c'è anche l'Italia.

Google, che ha la sede centrale in California, possiede filiali sparse in tutto il mondo che ne fanno la multinazionale probabilmente più conosciuta a livello globale. La società ha avviato un procedimento di selezione per diverse figure professionali e anche in Italia sono diverse le posizioni aperte.

La selezione riguarderà le città di Roma e Milano e le posizioni riguardano numerose aree di inserimento che toccano diversi campi di interesse: dai settori Legal, Marketing, & Communication, Sales, Business e Finance, si passa ad altri di stampo più ingegneristico e informatico. Tra questi ultimi troviamo Google Cloud, Engineering & Technology e Design.

In base alla specifica posizione sono ricercate figure professionali sia Junior che Senior, ma un particolare interesse è riposto nei giovani. La società offre insieme alle posizioni anche continue opportunità di stage curriculare di una durata massima di sei mesi sia per la sede di Milano che per altre sedi estere.

Come presentare la domanda e le posizioni aperte

Le posizioni disponibili e le modalità di presentazione della domanda sono facilmente consultabili al seguente link.

Nel sito sarà possibile filtrare le offerte di impiego presentate e stabilire il Paese, il settore ed il livello di esperienza. L’iter di selezione prevede un primo screening dei curricula e successivi step e colloqui che avverranno probabilmente da remoto.

Tra le posizioni che saranno aperte per le città di Milano e Roma abbiamo le seguenti:

  • Partner Manager, Chrome OS (Milano)
  • Strategic Partnerships Manager, News, Global Product Partnerships (Milano)
  • Network Deployment Engineer (Milano)
  • Enterprise Sales Executive, Looker, Google Cloud (Milano)
  • Data Center Technician (Milano)
  • Public Sector Account Executive (Roma)

Secondo gli indici trimestrali sulle posizioni lavorative dipendenti per tempo di lavoro in Italia pubblicate dall'Istat nei giorni scorsi, il 30% dei lavoratori si ritrova con un contratto part time.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook