08:12 14 Aprile 2021
Economia
URL abbreviato
333
Seguici su

La società Disruptive Era Fund (DEF), una sussidiaria della fondazione di investimento russa Da Vinci Capital, minaccia di portare in tribunale i fondatori dell'app di messaggistica di Telegram, Pavel e Nikolai Durov, qualora non dovessero pagare un risarcimento di 100 milioni di dollari dopo la sospensione della piattaforma blockchain TON.

Una fonte a conoscenza della questione ha informato 'Forbes' che gli avvocati dell'azienda hanno inviato una lettera in cui avvertono Telegram del periodo di due settimane che ha per compensare gli investitori. In caso contrario la fondazione potrebbe ricorrere al tribunale.

Un'altra fonte citata dal portale ha affermato che si tratta di un debito di 20 e non di 100 milioni di dollari. Intanto nessuno dei proprietari della fondazione ha parlato della questione.

Nel 2018 DEF - uno dei principali investitori della piattaforma - ha firmato un accordo con la società di Durov per l'acquisto di token per una somma di 72,1 milioni di dollari. Per questo Telegram Group Inc. e la sua filiale TON Issuer hanno venduto 2,9 miliardi di token per 1,7 miliardi di dollari.

Nel maggio 2020, Durov è stato costretto a sospendere l'ambizioso progetto, che includeva anche la criptovaluta Gram e il sistema di identificazione degli utenti di Telegram Passport.

L'imprenditore ha spiegato che un tribunale statunitense ha bloccato TON e, secondo la decisione dei giudici, la criptovaluta non può essere venduta in nessun Paese del mondo, in quanto i cittadini statunitensi potranno accedere alla piattaforma virtuale anche dopo la sua sospensione negli Stati Uniti.

A febbraio Telegram ha sofferto una scarsità di capitale. La società avrà tempo fino alla fine di aprile per pagare agli investitori circa 600 milioni di dollari. Ora la società cerca di attirare un miliardo di dollari in obbligazioni e trovare nuovi modi per monetizzare l'app di messaggistica per estinguere il debito.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook