15:01 05 Marzo 2021
Economia
URL abbreviato
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (329)
0 0 0
Seguici su

A causa della pandemia, la Thailandia sarà in grado di ospitare cinque milioni di turisti stranieri nel 2021, la metà della previsione originale di dieci milioni, e circa un ottavo rispetto agli standard pre-crisi.

Le autorità del paese asiatico non si attendono una stagione turistica particolarmente intensa e puntano ad un flusso proveniente dai paesi limitrofi. Di questo avviso, sulle colonne del Bangkok Post, è un portavoce del Ministero del turismo e dello sport thailandese.

"Se riusciremo ad attirare cinque milioni di ospiti quest'anno nelle attuali circostanze, sarà un successo", ha detto il capo del dipartimento Phiphat Ratchakitprakarn.

Per raggiungere i dieci milioni di arrivi, ha aggiunto, sarebbe necessario soddisfare un numero significativo di condizioni sia in Thailandia che nei paesi da cui proverrebbero i turisti.

L'attenzione sarà rivolta ai vacanzieri dei paesi vicini come Cina, India o Malesia. I visitatori di questi tre paesi hanno rappresentato il 40% dei 39,8 milioni di stranieri che erano venuti in Thailandia nel 2019.

"Il numero di viaggiatori a lungo raggio non sarebbe sufficiente", ha detto Phiphat Ratchakitprakarn. "Solo il mercato asiatico può aiutare la Thailandia a raggiungere questo obiettivo".

© AP Photo / Rajavi Omanee
Turisti in spiaggia in Thailandia

Il Ministero del Turismo e dello Sport prevede di tenere discussioni con il Primo Ministro e il Ministero della Salute del paese sulla possibilità di includere i lavoratori del turismo nel programma di vaccinazione nelle sue fasi iniziali – questo mese.

"I dipendenti del settore turistico, come il personale degli hotel, gli autisti, il personale della ristorazione e delle spa situati nei principali centri turistici, dovrebbero essere tra i primi gruppi a ricevere le vaccinazioni", ha detto Phiphat Ratchakitprakarn.

La Thailandia studia il passaporto vaccinale

Il rappresentante del ministero del Turismo thailandese evidenza che il vaccino è una misura a garanzia della salute di coloro che sono in contatto quotidiano con i turisti stranieri e per questo motivo la Thailandia sta attualmente lavorando alla formulazione di un "passaporto vaccinale".

Secondo Phiphat Ratchakitprakarn, è probabile che in futuro gli ospiti da tutto il mondo che hanno un certificato di vaccinazione COVID-19 possano entrare nel paese.

Tema:
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (329)
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook