20:12 18 Aprile 2021
Economia
URL abbreviato
Di
1121
Seguici su

Pechino evita la contrazione economica registrata invece dalle altre grandi economie del mondo a causa del coronavirus, crescendo del 2,3% nel 2020 e del 6,5% nel quarto trimestre dello scorso anno, stando ai dati ufficiali diffusi oggi.

I dati mostrano una rapida inversione di marcia della seconda economia del mondo dopo la contrazione registrata a inizio 2020, la prima in oltre 40 anni, causata dal lockdown imposto dalle autorità per arginate la pandemia di coronavirus. 

La ripresa è stata sostenuta dalla produzione industriale, che ha beneficiato del sostegno statale e ha toccato il 7,3% nel quarto trimestre, rispetto al 5,8% del precedente trimestre.

In calo le vendite al dettaglio

Tuttavia, i consumatori cinesi hanno mostrato riluttanza alla spesa: le vendite al dettaglio hanno registrato un calo del 3,9% su base annua, anche se nel quarto trimestre sono aumentate del 4,6% rispetto a un anno fa. Nel 2020 sono aumentate del 14,8 su base annua le vendite online di beni di consumo.

Pil supera per la prima volta i 100.000 miliardi di yuan

L'Istituto nazionale di statistica ha anche evidenziato che nel 2020 il Prodotto interno loro cinese ha superato per la prima volta i 100.000 miliardi di yuan (15.400 miliardi di dollari).

“La performance è stata migliore di quanto ci aspettassimo", ha detto Ning Jizhe, direttore dell’Istituto nazionale di statistica. Tuttavia, ha aggiunto, "ci sono molte incertezze nelle mutevoli dinamiche della pandemia, così come dell'ambiente esterno". 

Nelle ultime settimane le Cina ha registrato nuovi casi di Covid-19 nella provincia settentrionale di Hebei, dove sono state poste in lockdown oltre 22 milioni di persone.

"Nessuno ha fatto come la Cina" 

"Storica ripresa economica della Cina, faro di speranza per il mondo": questo il titolo del commento pubblicato dall'agenzia di stampa cinese Xinhua. 

"La Cina ha fatto qualcosa che nessuna altra grande economia ha fatto nel 2020", si sottolinea nell'editoriale.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook