02:03 08 Marzo 2021
Economia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Borse Europee spaventate dal coronavirus sono in rosso, ma ci sono segnali di timida ripresa all'orizzonte. Il differenziale Btp-Bund a 10 anni è stabile dopo la fiammata.

Il differenziale tra il Btp Italia a 10 anni e l’omologo tedesco, il Bund a 10 anni, all’annuncio da parte di Matteo Renzi della crisi di governo, aveva subito una rapida impennata da 103 a 120 punti base.

Una accelerazione che ha fatto arrabbiare il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, il quale ha fatto notare come in poche ore l’Italia ci ha perso quasi dieci milioni di euro.

Al momento lo spread Btp Italia – Bund tedesco è stabile e in lieve discesa a 116,8 punti base, ma i mercati attendono ora l’evoluzione della crisi italiana che sarà “parlamentarizzata” a partire da lunedì.

Borse europee spaventate

Le Borse europee sono tutte in rosso in questo momento, il timore di una cosiddetta terza ondata effettivamente c’è. Basta vedere le decisioni dei principali governi europei che hanno deciso di estendere le misure di contenimento (Germania, Austria) o di inasprirle, (Francia, Belgio).

Il FTSE MIB a Milano segna un -0,08% al momento, mentre l’indice CAC 40 a Parigi è in negativo del -0,70%, a Francoforte il Dax index è in rosso del -0,48%.

A Madrid l’indice Ibex 35 e in rosso del -0,48% e a Lisbona il Psi 20 è in negativo del -0,20%.

Male anche l’indice Bel 20 a Bruxelles in negativo del -0,08% e il Ftse 100 a Londra con il -0,47%.

Ci sono però deboli segnali di ripresa nelle Borse europee.

Tags:
Economia, borse europee
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook