01:29 03 Marzo 2021
Economia
URL abbreviato
Di
4133
Seguici su

Stasera già ad Amman per una cena di lavoro con il ministro degli Esteri giordano Safadi. Domani incontri con il premier Al Khasawneh e poi il volo per Al Ula.

Un weekend in missione per “creare nuove opportunità per le imprese italiane”. Con questo obiettivo il ministro degli Esteri Luigi Di Maio si è imbarcato sul volo che lo porterà in Giordania già stasera e poi domani in Arabia Saudita. Un viaggio istituzionale che intende portare nuova linfa ai rapporti tra l’Italia e i due Paesi in funzione di un rinnovato scambio commerciale e di possibili nuove partnership.

"Sono in partenza per una missione in Giordania e in Arabia Saudita. Obiettivo: creare nuove opportunità di lavoro per le imprese italiane”, ha scritto su Facebook il ministro postando una foto poco prima di salire sull’aereo.

Nello stesso post Di Maio ha voluto anche annunciare che “tutti i bonifici dei ristori del decreto Natale” sono stati eseguiti per un totale di 628 milioni di euro.

La missione

Come ha riferito la Farnesina in una nota di presentazione della missione, Di Maio parteciperà stasera ad Amman ad una cena di lavoro con il collega giordano Ayman Safadi.

Domani Di Maio incontrerà il primo ministro giordano Bisher Al Khasawneh e subito dopo avrà un ulteriore riunione con il ministro degli Esteri. Al termine, i due ministri rilasceranno delle dichiarazioni congiunte.

Sempre ad Amman Di Maio incontrerà poi il ministro della Pianificazione e della Cooperazione internazionale della Giordania, Nasser Shraideh e la ministra del Commercio, degli Investimenti e dei Rifornimenti, Maha al-Ali.

Nel pomeriggio di domenica il ministro Di Maio si trasferirà in Arabia Saudita, dove, ad Al Ula, incontrerà il collega Faisal bin Farhan Al Saud.

Recovery plan e crisi di governo

Di Maio nel suo messaggio su Facebook poco prima di partire ha voluto lanciare anche un messaggio agli alleati di governo.

Parlando del Recovery Plan, il ministro degli Esteri ha parlato di “battute finali” e ha aggiunto che “non sono ammessi rallentamenti”.  

“È bene ascoltare le opinioni di tutti e confrontarsi, ma non dimentichiamoci che siamo chiamati a rispettare gli italiani e le loro esigenze. Ci sono milioni di cittadini che aspettano queste risorse per ripartire”, ha ricordato.

“Il Recovery è un treno che passa una sola volta”, ha sottolineato e “l’Italia del futuro, dei nostri figli, passa dal Recovery”.

Tags:
Giordania, Arabia Saudita, Luigi Di Maio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook