01:01 17 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
1410
Seguici su

Dopo quasi tre settimane di crescita ininterrotta, il Bitcoin ha accusato la prima battuta d'arresto sui mercati internazionali.

Il valore del Bitcoin è calato al di sotto dei 30.000 dollari. Stando ai dati forniti da Coindesk, la criptovaluta più diffusa ha accusato un passivo del 15% rispetto alle 24 ore precedenti, fermandosi a 29.566 dollari.

Ieri il Bitcoin aveva sorpassato i 34.000 dollari di valutazione, raggiungendo i 34.102 alle 06:30 ora italiana, prima di cominciare a perdere quota nel corso della giornata

Quello attuale resta comunque un periodo d'oro per il Bitcoin, considerando che appena tre settimane fa la criptovaluta veniva scambiata appena sotto i 20.000 dollari, una cifra considerata comunque ragguardevole e pari al record del dicembre 2017.

Il Bitcoin è stato lanciato nel 2009 ed è diventato la prima criptovaluta ad usare una rete di blockchain decentralizzata. Esso non è soggetto ad alcuna regolamentazione da parte delle banche centrale dei Paesi, e deriva il proprio valore attraverso il cosiddetto processo di mining.

Al momento si stima che il Bitcoin copra circa il 72,1% del mercato globale delle criptovalute.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook