21:28 10 Maggio 2021
Economia
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Il partito Alternativa per la Germania (AfD) è scettico sui benefici dell'accordo raggiunto il 24 dicembre da Unione Europea e Regno Unito per la Germania, temendo che l'accordo possa potenzialmente aggravare l'onere finanziario dei contribuenti tedeschi ha dichiarato Albert Breininger, membro del partito.

"Naturalmente ci sono opinioni diverse, ci sono vincitori e vinti da entrambe le parti, il tempo dirà chi ha vinto e chi ha perso in questa battaglia. Ciò che ci preoccupa di più è il fatto che la Merkel ha elogiato l'accordo definendolo storico, questo è sempre allarmante perché di solito dopo queste parole, i contribuenti tedeschi devono sborsare", ha detto Breininger.

Breininger di AfD ha affermato che solo il tempo mostrerà chi ha tratto il maggior vantaggio dall'accordo, sottolineando che è arrivato giusto in tempo per consentire il passaggio a un nuovo quadro giuridico senza interrompere le relazioni dopo la fine del periodo di transizione il 31 dicembre.

"È un bene che abbiamo concordato. Una pace magra è meglio di una vittoria grassa", ha concluso.

Venerdì il cancelliere tedesco Angela Merkel ha affermato che l'accordo raggiunto tra Unione Europea e Regno Unito è "di importanza storica", aggiungendo di essere fiduciosa che il risultato dei negoziati sia buono. Il cancelliere tedesco ha anche sottolineato che Berlino esaminerà l'accordo per decidere se sostiene pienamente il risultato.

Piuttosto che affrontare la prospettiva di condurre affari secondo i termini dell'Organizzazione mondiale del commercio, che avrebbe incluso l'imposizione di dazi, il Regno Unito e l'UE hanno concordato un accordo che copre 660 miliardi di sterline (889 miliardi di dollari) di scambi all'anno esente da dazi o quote.

L'accordo commerciale UE-Regno Unito

Accanto allo storico accordo commerciale, l'accordo tra Londra e Bruxelles stabilisce anche nuove regole sulla migrazione, pone fine alla partecipazione del Regno Unito al programma di scambio universitario Erasmus + e stabilisce il futuro per la pesca commerciale.

Il primo ministro britannico Boris Johnson e il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen hanno entrambi elogiato l'accordo, definendolo equo ed equilibrato, anche se alcuni osservatori hanno voluto esprimere un giudizio su quale parte ritengono abbia avuto il sopravvento al tavolo dei negoziati.

Correlati:

Boris Johnson: accordo Brexit consentirà a Regno Unito di essere stato europeo e sovrano
Capi dell'UE firmano accordo commerciale post-Brexit col Regno Unito - Video
Brexit, ecco tutti i nodi irrisolti dell'accordo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook