09:55 22 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
501
Seguici su

Gli zaffiri gialli potrebbero diventare la pietra del 2021, ha affermato in un'intervista a Sputnik Olga Brovchuk, gemmologo e specialista in investimenti in pietre preziose, capo della società svizzera Gem Project.

"Uno dei candidati per il titolo di pietra 2021 è lo zaffiro giallo. È ampiamente rappresentato sul mercato, ha un colore bello liscio e allo stesso tempo costa meno del suo cugino blu", ha detto.

Brovchuk ha osservato che lo zaffiro è stato la pietra dell'anno anche nel 2020.

"Era richiesto sia nel mercato professionale, dove gioiellieri e designer stessi acquistano pietre, sia nel mercato delle aste, dove gli zaffiri andavano a ruba", ha sottolineato l'esperta.

Brovchuk ha aggiunto che in generale non ci sono stati cambiamenti significativi nei gusti degli acquirenti.

Le belle pietre rare insieme ai gioielli sono rimasti molto richiesti, nonostante la quarantena e la mancanza di pretesti per indossarli in pubblico.

Allo stesso tempo, i diamanti coltivati in laboratorio hanno continuato a guadagnare quote di mercato nonostante la pandemia.

"Tali diamanti sono più economici delle pietre naturali, ma ancora significativamente più costosi della bigiotteria. Negli ultimi anni, gli imprenditori cinesi hanno investito diversi miliardi di dollari in tecnologie per la coltivazione dei diamanti, perciò è prevedibile l'aumento dell'offerta sul mercato e una graduale diminuzione del loro valore", ha concluso Brovchuk.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook