11:26 24 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
5105
Seguici su

Il Regno Unito e l'Unione europea sono stati coinvolti in lunghi mesi di trattative per raggiungere un accordo commerciale entro la fine del periodo di transizione della Brexit.

Londra e Bruxelles hanno trovato l'intesa per un accordo commerciale al termine di un lungo periodo di trattative durato mesi.

La notizia è stata confermata dalla Presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen che ha definito l'accordo "buono". Ha anche aggiunto che l'accordo è stato "equo, equilibrato e giusto", anche se i colloqui sull'argomento sono stati "molto difficili".

"E' stata una strada lunga e tortuosa. Ma abbiamo molto da dimostrare per questo", ha dichiarato la Presidente della Commissione Europea durante la conferenza stampa. "Molto era in gioco per così tante persone, quindi questo era un accordo per cui dovevamo assolutamente lottare".

"Credo, inoltre, che questo accordo sia nell'interesse del Regno Unito. Stabilirà solide basi per un nuovo inizio con un amico a lungo termine. E significa che possiamo finalmente mettere Brexit dietro di noi, e l'Europa sta continuando ad andare avanti", ha aggiunto Ursula von del Leyen.

​Le prime indiscrezioni circa il raggiungimento dell'accordo tra le parti erano emerse già mercoledì sera, nonostante in precedenza fosse stato dichiarato che le possibilità di raggiungere tale risultato fossero molto esigue. Secondo fonti anonime, Londra avrebbe fatto delle "enormi concessioni" per assicurarsi l'accordo con Bruxelles.

La notizia è stata accolta con entusiasmo da parte delle borse, con la sterlina inglese che ha registrato un importante balzo in avanti in mattinata.

Il capo negoziatore dell'Ue Michel Barnier ha definito il 24 dicembre la "giornata del sollievo". Secondo Barnier, la Gran Bretagna ha ora un "nuovo status" di " Stato costiero indipendente". Ha aggiunto poi che l'accordo, "senza precedenti per portata e complessità", ha segnato l'inizio di "nuove generazioni di accordi di libero scambio".

Conte commenta la raggiunta dell'accordo: "UK partner centrale e alleato per l’unione e per l’Italia"

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha commentato tramite un post su Twitter il raggiungimento dell'accordo commerciale tra Regno Unito e Unione Europea.

​Le lunghe trattative dall'annuncio della Brexit

Dopo lunghe deliberazioni e "momenti di crisi" dell'ex Primo Ministro Theresa May che hanno seguito il referendum sulla Brexit in 2016, il Regno Unito ha ufficialmente lasciato l'Unione europea il 31 gennaio 2020.

La data non ha significato la fine dei negoziati tra Londra e Bruxelles, poiché il Regno Unito è entrato in un periodo di transizione di 11 mesi per ottenere un accordo commerciale con il blocco che avrebbe sostituito tutti gli accordi esistenti dopo aver lasciato il mercato unico europeo.

Londra si è impegnata per un accordo di libero scambio con l'UE che consentirebbe ai partner di commerciare senza tasse sulle merci, o almeno qualcosa di simile a accordi in Stile Australia che stabiliscono alcuni principi di cooperazione e concessioni-anche se con restrizioni delle quote e una serie di tariffe ancora in vigore.

I funzionari dell'UE e del Regno Unito sono stati ai ferri corti soprattutto per quanto riguarda i diritti di pesca dei quali le imbarcazioni dell'UE potrebbero continuare a godere nelle acque del Regno Unito dopo il 31 dicembre, così come le regole di concorrenza delineate dalle cosiddette condizioni di "parità di condizioni" e la governance giuridica in relazione a potenziali controversie commerciali.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook