12:02 22 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
4115
Seguici su

In precedenza il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti aveva annunciato sanzioni contro la Banca centrale siriana, così come ai danni di nove entità commerciali e sette individui del Paese arabo.

Il Segretario di Stato americano Mike Pompeo tramite Twitter ha annunciato nuove sanzioni contro la Siria, questa volta contro la cerchia ristretta del Presidente Bashar Assad.

Pompeo ha aggiunto che il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha deciso di colpire Asma al-Assad, la moglie del presidente siriano, accusata di ostacolare gli sforzi per una risoluzione politica della guerra, e diversi membri della sua famiglia.

Asma al-Assad era già stata colpita dalle sanzioni statunitensi a giugno.

Nella prima parte della giornata il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha annunciato sanzioni contro la banca centrale siriana, nove entità commerciali e sette individui in Siria.

"L'Office of Foreign Assets Control (OFAC) del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha sanzionato: un alto funzionario del governo siriano; suo marito, membro dell'Assemblea del popolo siriano; le loro entità economiche. In totale l'OFAC ha aggiunto due persone, nove entità commerciali e la Banca centrale della Siria all'elenco SDN, in forza delle autorità sanzionatorie siriane", si legge nel comunicato. 

Il mese scorso il Presidente siriano Bashar al-Assad ha affermato che gli Stati Uniti e i loro alleati occidentali stanno ostacolando il ritorno dei rifugiati siriani nella loro madrepatria.

"... ci sono grossi ostacoli, oltre alla pressione a cui sono sottoposti i rifugiati siriani all'estero per impedire il loro ritorno; ci sono sanzioni economiche illegali e blocchi imposti dal regime americano o dai suoi alleati", ha detto.

I siriani hanno subito dure sanzioni economiche da USA e UE, a seguito delle quali i beni detenuti dall'estero del paese sono congelati e le transazioni che coinvolgono il petrolio vietate. Le sanzioni hanno anche bloccato il lavoro di centinaia di aziende e individui siriani.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook