01:03 17 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
474
Seguici su

Apple sospenderà l'emissione degli ordini alla società taiwanese Wistron dopo che i dipendenti della sua filiale indiana hanno creato disordini per non aver ricevuto lo stipendio.

Circa 2.000 lavoratori in uno stabilimento di assemblaggio di iPhone nella città indiana di Narasapura hanno distrutto gli uffici e le attrezzature la scorsa settimana dopo non aver ricevuto i propri stipendi. Come riferito dal Times of India, le rivolte sono iniziate dopo che lo stipendio di 21.000 rupie (286 dollari), promesso al momento dell'assunzione, è sceso a 16.000 (217 dollari) e poi a 12.000 rupie (163 dollari).

Secondo le autorità dello stato del Karnataka, i danni materiali inflitti ammontano a circa 7 milioni di dollari. La polizia ha fermato 128 persone, con altre 300 fermate per interrogatori.

"I dipendenti Apple e gli auditori indipendenti assunti da Apple hanno lavorato 24 ore su 24 per indagare sui problemi presso la struttura di Wistron a Narasapura. Mentre queste indagini sono in corso, i nostri risultati preliminari indicano violazioni del nostro Codice di condotta dei fornitori poiché non vengono applicati adeguati processi di gestione del tempo. Ciò ha portato a ritardi nei pagamenti di alcuni lavoratori in ottobre e novembre. Abbiamo messo Wistron in un periodo di prova, non riceveranno nuovi ordini da Apple fino a quando non avranno completato le azioni correttive", ha riferito la società in un comunicato.

Wistron, a sua volta, ha ammesso che alcuni lavoratori del suo stabilimento non venivano pagati in maniera adeguata. Inoltre, ha annunciato che avrebbe licenziato un top manager che sovrintendeva alle attività dell'azienda in India.

Wistron assembla una serie di modelli di iPhone in India. L'assemblaggio di cellulari in uno stabilimento nel paese permette di evitare una tassa quasi del 20% che il governo indiano impone sull'elettronica importata.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook